Paolo Bonolis accusato: censura i concorrenti?

12/05/2021

Una recente polemica sollevata da uno dei concorrenti di Avanti un altro ha portato il programma (e il conduttore) ad essere accusato di censura. La colpa dello show Mediaset, infatti, sarebbe quella di aver tagliato una parte della puntata dedicata al mondo LGBT.

Paolo-Bonolis1

L’ultima puntata di Avanti un altro pure di sera ha visto, tra i vari concorrenti, la partecipazione di Ruggero Freddi. L’uomo è conosciuto soprattutto come Carlo Masi, pseudonimo che ha usato in passato quando ancora faceva l’attore di film per adulti, e anche nel programma di Paolo Bonolis il concorrente ha parlato della sua carriera come attore porno.

I più, però, ricorderanno che qualche anno fa, durante una puntata di Pomeriggio 5, l’uomo aveva chiesto la mano al suo compagno, decidendo di smettere di esercitare la sua professione.

Da sempre Ruggero si batte per i diritti degli omosessuali e degli appartenenti alla comunità LGBT, e soprattutto in questo periodo ha dato il massimo sostegno al DDL Zan.


Leggi anche: Avanti un altro!: Paolo Bonolis è diventato nonno

Ecco perché di recente, tramite un post su Instagram, ha rivelato di essere rimasto molto deluso dalla decisione del programma Mediaset di tagliare il suo intervento a favore dei transessuali.

Avanti un altro: censura l’intervento del concorrente?

Schermata 2021-05-12 alle 11.26.29

L’esperienza di Freddi nel game show non è durata molto e, dopo aver perso, l’uomo è stato congedato come tutti coloro che non riescono ad andare avanti nel gioco.

Secondo Ruggero, però, il programma avrebbe tagliato il suo saluto finale, in cui aveva fatto un intervento a favore della comunità LGBT e, in particolare, dei trans.

“Alla fine della mia presentazione avevo salutato tutte le persone transessuali, le quali vengono spesso dimenticate, con il caro augurio di terminare presto il loro percorso e di realizzare presto il loro desiderio di esprimere esteriormente il sesso che sentono da sempre come il proprio”.

ha spiegato l’uomo sul suo profilo, dove poche ore fa ha puntato il dito contro Avanti un altro.

“Scopro solo ora, vedendo la puntata in tv, che il mio augurio è stato cancellato. Questione di tempi televisivi? Direi che di tante sciocchezze che potevano essere editate è stata editato un importante messaggio di inclusione sociale”.


Potrebbe interessarti: Avanti un altro! show di Paolo Bonolis e Fabio Caressa

ha aggiunto, dicendosi molto deluso e taggando il profilo social del programma e quello del conduttore.

Si tratterà davvero di una censura oppure la scelta è stata presa per questioni legate al montaggio? Come risponderanno Mediaset e il presentatore romano?

Arianna Preciballe
Suggerisci una modifica