Paolo Bonolis accusato: troppo trash? La replica di…

Arianna Preciballe
Esperta di: Gossip, Moda e Design
06/06/2022

Come molti dei suoi colleghi, anche Paolo Bonolis si è fermato da qualche settimana ed è andato in pausa per l’estate. Il suo show Avanti un altro, però, ha tenuto compagnia la pubblico per mesi e continua ancora a far parlare di sé. Secondo qualcuno è un format eccessivamente trash ma, in queste ore, a difendere il celebre conduttore da tali affermazioni è stato un grande giornalista…

Paolo Bonolis accusato: troppo trash? La replica di un popolare giornalista…

Le nuove puntate di Avanti un Altro, il popolare quiz condotto da Paolo Bonolis e Luca Laurenti, torneranno in tv solo con la nuova stagione della programma e così i tanti telespettatori che da un decennio seguono la trasmissione, dovranno aspettare qualche mese prima di ritrovare il loro show preferito.

Tra il pubblico di Paolo, però, c’è anche qualcuno che non sembra gradire la conduzione del 60enne romano, giudicato a volte eccessivamente trash.

Paolo Bonolis attaccato? La difesa del collega Costanzo

Paolo Bonolis accusato: troppo trash? La replica di un popolare giornalista…

Tra le pagine di Nuovo, nella rubrica di cui si occupa Maurizio Costanzo, in queste ore è spuntata una domanda da parte di un lettore di Savona, tale Ennio. L’uomo, interpellando il marito della De Filippi, ha chiesto come mai una persona colta e preparata come Bonolis continui a fare “televisione così trash”; subito, però, il popolare giornalista ha voluto difendere il collega.

È un programma leggero, non trash.

ha sottolineato, spiegando come far ridere e intrattenere può essere più difficile che fare programmi seri.

Insomma, Bonolis sembra essere apprezzato anche da Costanzo che, in effetti, insieme alla moglie è legato a Bonolis da un’amicizia che va avanti da anni.

Se le parole dell’83enne non vi hanno ancora convinto, comunque, basta guardare ai risultati di Paolo per capire che si tratta di un grande professionista; vista la grande richiesta del pubblico, inoltre, per lui presto potrebbe tronare l’occasione di riportare in tv il format di Ciao Darwin.

Che dite, vi piacerebbe vederlo?