Paolo Bonolis e Sonia Bruganelli: litigi per il nuovo arrivato?

- 16/06/2020

Il conduttore di “Avanti un altro!”, alle 18.45 su Canale 5, Paolo Bonolis, e la moglie, Sonia Bruganelli, hanno aperto le porte di casa a qualcuno che potrebbe creare “accese discussioni” tra loro, com’è successo in passato…

sonia-bruganelli paolo bonolis


C’è un nuovo arrivato in casa Bruganelli-Bonolis. Ma non si tratta (ancora) del primo nipotino del conduttore, che nascerà, come ha detto lui stesso, tra agosto e settembre, per la gioia della figlia Martina (avuta, con Stefano, dall’ex moglie Diane Zoeller) e del marito Tito Garza, negli Stati Uniti. Allora, di chi si stiamo parlando?

Paolo Bonolis, Sonia Bruganelli: la famiglia si allarga

Sonia Bruganelli IMG-20200616-092234

Sonia Bruganelli, moglie del conduttore di “Avanti un altro!” e “Ciao Darwin” su Canale 5 e produttrice tv della società di casting SDL 2005, ha pubblicato su Instagram alcuni scatti per la gioia, questa volta, soprattutto dei followers che amano… i felini: protagonista delle foto, infatti, è Tigro, un piccolo e tenero micio, da lei presentato come “nuovo arrivato di casa”. Come l’avrà presa Paolo Bonolis? In passato, infatti, il conduttore ha raccontato che un’analoga situazione era stata fonte di discussione con la moglie (sempre, ovviamente, con tono scherzoso e ironico).


Leggi anche: Paolo Bonolis lancia un nuovo programma con Sonia Bruganelli

Il motivo del contrasto? Lo spiega Bonolis nel libro autobiografico “Perché parlavo da solo” (Rizzoli). Innanzitutto scrive il conduttore di Canale 5: “Allora, io già non condivido il fatto di avere un animale in casa: i gatti devono vivere con i gatti perché la loro vita è quella”. Ma c’è di più.

Paolo Bonolis: “Un atto d’amore che parte dal tajo dei c***ni…”

Bonolis Diaco 2019-12-02-15-18-41-Window-880×661

Aggiunge Paolo Bonolis nel suo libro, uscito nell’autunno 2019: “Ma poi, perché devo privarlo della sua natura solo perché possa dargli tre, quattro carezze quando torno dal lavoro e mi fa piacere che ci sia Micio Miao che gira per casa?”. Ecco un altro punto: “Giacché non voglio rotture, lo castro così sta buono! È di un’efferatezza micidiale questa cosa!”. E conclude, caustico: “Vi rendete conto che un presunto atto d’amore parte dal tajo dei c***ni?”.

L’aneddoto e le considerazioni conseguenti erano stati anche al centro di un simpatico siparietto alla fine dello scorso anno, quando Paolo Bonolis è stato ospite di “Io e Te di Notte” di Paolo Diaco su Rai 1: “Non si castra un animale, voglio vedere se lo fanno a te…”, ha ribadito Bonolis, in quell’occasione. La risposta di Diaco era stata spiazzante: «Non corro questo pericolo…». E Bonolis ha ribattuto: «Lo so, ma metti che una volta ti sbagli…». I due conduttori sono scoppiati in una risata. E il pubblico con loro.

Commenti: Vedi tutto