Paolo Bonolis: la verità e i retroscena dello scandalo sull’Ucraina…

Francesca Naima Bartocci
  • Esperta in: Gossip, Tv e Vip
  • 26/03/2022

    Il commento di cattivo gusto di Bonolis riguardo l’Ucraina ha infiammato il web. Ma l’onda dello scandalo è spesso tanto agitata da avvolgere tutto senza scendere nel dettaglio. Infatti, le critiche mosse non hanno considerato un dettaglio invece essenziale e che cambia completamente “la storia”…

    Paolo Bonolis: la verità e i retroscena dello scandalo sull’Ucraina…

    Recentemente, durante una puntata del fortunato game show Avanti un Altro!, il conuttore Paolo Bonolis ha chiesto a un concorrente ucraino:

    Come dite in Ucraina, ricordati che devi morire?

    Ormai la frase è ben nota, visto quanto le parole del noto conduttore abbiano fatto discutere un po’ tutti, lasciando molta indignazione. Purtroppo però è raro scavare, specialmente quando si rimane male di qualcosa. Si pensa a reagire e basta, comprensibile come reazione ma spesso deleteria per chi poi è nel centro del mirino.

    Infatti, a parte le scuse pubbliche di Bonolis che già chiarivano la situazione, è bene risalire al vero inghippo. L’errore è stato di chi gestisce la programmazione e non ha notato che nella puntata proposta c’era quel momento. Ma la puntata, era in realtà di molto tempo fa.

    La verità sullo “scandalo Bonolis”

    Paolo Bonolis: la verità e i retroscena dello scandalo sull’Ucraina…

    È ora di spiegare bene cosa sia successo, anche perché Paolo Bonolis è uno dei conduttori più amati e stimati, si conoscono i suoi modi di fare e nessuno si sarebbe mai aspettato un commento tanto fuori luogo. E, infatti, Paolo Bonolis quel commento non l’ha mai fatto. O, meglio, lo ha fatto in tutt’altro momento e contesto.

    Infatti, la puntata distrattamente mandata in onda, contenente la fase che ha generato tanto scandalo, è in realtà di bene due anni fa. Per capire ancor meglio cosa sia successo, bisogna considerare che l’ultima edizione di Avanti un Altro! si è conclusa in queste settimane. Allora Mediaset ha optato per mandare ancora in onda il programma, riproponendo vecchie puntate. Quindi, quelle mandate in onda in questo momento sono puntate vecchie del game show, registrare in un momento in cui non c’era assolutamente indizio di quel che invece oggi sta accadendo in Ucraina. E Paolo Bonolis, per quanto cosciente di un errore non suo, ha specificato il fatto, visibilmente dispiaciuto e difendendosi dall’ondata di critiche ricevute:

    Ho visto che è stato lasciato nella puntata una cosa lasciata una da chi doveva occuparsi dci sistemare le puntata.Ovvio che era una cosa fuori luogo, ma io non centro niente. Chi si deve occupare di pulire queste cose non sono io. Mi dispiace.