Paolo Bonolis: nuove puntate di “Avanti un altro!” e “Ciao Darwin”

- 07/06/2020

In un’intervista a “La Stampa” Paolo Bonolis, conduttore di Canale 5, ha parlato del futuro delle sue due trasmissioni che, anche in replica, continuano a registrare ottimi ascolti. E non solo. 

foto-paolo-bonolis-intervista


Anche in replica continuano a essere campioni di share “Ciao Darwin” il sabato sera dalle 21.30 circa e “Avanti un altro!”, dalle 18.45 alle 20, dal lunedì al sabato, condotti da Paolo Bonolis con Luca Laurenti su Canale 5.

“Stanno facendo ottimi ascolti tant’è che aumentano”, ha commentato in una recente intervista Bonolis al quotidiano “La Stampa”. “Dato che mandano le stagioni a ritroso (di “Ciao Darwin” sono state trasmesse prima le puntate dell’ottava stagione, poi, da poco, quelle della settima, ndr), si assiste a questo fenomeno buffo che ringiovanisco ogni giorno un po’, alla maniera del “Benjamin Button” del film. Di questo passo arriveranno le repliche di “Bim bum bam” e – se ci fosse – del filmino della mia nascita”.


Leggi anche: “Avanti un altro!”, Paolo Bonolis: arrivano le nuove puntate?

Paolo Bonolis: il futuro di “Ciao Darwin” e “Avanti un altro!”

paolo-bonolis-luca-laurenti-avanti-un-altro-1280×720-1

Per quanto riguarda i piani futuri sui due programmi, ecco quello che ha dichiarato Bonolis. Per “Ciao Darwin“, ha detto il conduttore, al momento non è prevista una nuova edizione. Diversa la situazione per “Avanti un altro!” che ha ancora in serbo circa cinquanta puntate inedite di quest’ultima stagione.

Ha affermato Bonolis rispetto al game show preserale di Canale 5: “Dovevamo registrare una nuova stagione in autunno. Ora non si sa. Ma quando la faremo sarà nel pieno rispetto delle regole sanitarie del momento. Inevitabilmente qualcosa cambierà anche nel programma”.

Paolo Bonolis: “Il senso della vita” e “La stanza del medico”

lastanzadelmedico

Per quanto riguarda “Il senso della vita”, anche di recente se n’è tornato a parlare, invocato a gran voce anche dal pubblico sui social. Ha commentato Bonolis, sempre a “La Stampa”: “Non vorrei diventasse un’ossessione. È piaciuto a me farlo e al pubblico vederlo. Ma c’erano ragioni economiche che, come programma per la seconda serata (che ormai è notte fonda), lo rendevano non profittevole. La rete ha fatto le sue scelte”.

Al momento, sul web, il presentatore di “Avanti un altro!” e “Ciao Darwin” su Canale 5 sta andando avanti a condurre quello che ha definito una “costola de ‘Il senso della vita’” che tratta vari argomenti “che si pongono su una linea di confine etica” attraverso gli interventi del professore Roy De Vita, primario della Divisione di Chirurgia Plastica dell’Istituto dei Tumori Regina Elena di Roma.

Ha spiegato Bonolis: “Lo ha ideato mia moglie Sonia Bruganelli, che lo ha prodotto con la sua SDL TV. Non avevo nulla da fare e mi ha chiesto se volevo darle una mano a divulgarlo”.

Commenti: Vedi tutto