Pechino Express, 7 aprile: Enzo Miccio “ruba il posto” a Costantino

Arianna Preciballe
Esperta di: Gossip, Moda e Design
08/04/2022

Ieri sera, 7 aprile, è andata in onda una nuova puntata di Pechino Express, che ha visto le sette coppie arrivare a metà del percorso lungo la Rotta dei Sultani. Chi sono stati gli eliminati? E chi ha trionfato? Scopriamone insieme di più! 

Pechino Express, 7 aprile: Enzo Miccio “ruba il posto” a Costantino

Ieri è andata in onda la quinta puntata delle dieci di Pechino Express, il reality che anche quest’anno ha già conquistato milioni di telespettatori. L’amatissimo adventure game, ha tenuto con il fiato sospeso per tutta la puntata, alla fine, solo una coppia ha trionfato; un’altra, invece, ha dovuto lasciare per sempre il gioco.

La novità più grande della puntata, però, è stato il ritorno di Enzo Miccio. Nello scorso appuntamento l’uomo era tornato nei panni di viaggiatore per affiancare Costantino Della Gherardesca; stavolta, invece, ha preso il suo posto alla conduzione. Il nobile, infatti, si è infortunato durante le registrazioni e così il wedding planner è dovuto intervenire per sostituirlo.

Pechino Express ieri: eliminati, scontri e vincitori

Pechino Express, 7 aprile: Enzo Miccio “ruba il posto” a Costantino

Per via della caduta che ha fatto nella scorsa puntata di Pechino Express, Costantino Della Gherardesca ieri sera non si è potuto occupare della conduzione del programma e, così, a sostituirlo è arrivato Enzo Miccio.

Deciso a spronare i viaggiatori, così, ieri il wedding planner ha guidato i protagonisti ancora in gioco lungo gli 86 km in Uzbekistan. 

L’itinerario della quinta tappa è stato pensato lungo il tratto di strada che unisce il deserto di Kyzylkum alla Kuhna Ark Citadel di Khiva. Partiti dall’antica fortezza Ayaz Qala, immersa tra le dune desertiche di Kyzylkum, le coppie si sono sfidate in una gara di geografia; a vincere sono stati gli Scienziati.

Sciacalli, Indipendenti e Mamma e figlia sono arrivati dopo di loro mentre Italia-Brasile, che sono tornate a “barare”, sono partite con una penalità.

La tappa successiva è stata il villaggio di Kiraf ma non prima che le coppie giungessero ad un magazzino di meloni invernali, da mangiare prima di ripartire. Prima di ripartire alla volta di Beruniy, poi, i viaggiatori hanno dovuto imparare a contare fino a dieci in uzbeko.

Dopo una sessione di ballo a Khiva, le prime quattro coppie arrivate al libro rosso hanno partecipato alla prova vantaggio. Sono state Italia-Brasile a vincere la prova anche se né il pubblico né i loro compagni di avventura sembrano apprezzare il loro modo di gareggiare, a volte scorretto e ai limiti del regolamento. 

Dopo aver visitato un’antica scuola di intarsio del legno e preparato e mangiato il tradizionale pane uzbeko, i viaggiatori hanno raggiunto Kuhna Ark Citadel. Le prime ad arrivare sono state Italia-Brasile; ultimi, invece, Indipendenti e Scienziati

Sono stati proprio questi ultimi due a dover lasciare il gioco, dopo che la busta nera ha decretato la manche come eliminatoria.