Pomeriggio Cinque: Tacconi spaventa Barbara d’Urso

19/02/2021

Nel salotto di Pomeriggio Cinque, tra gli ospiti di Barbara D’Urso, c’è Stefano Tacconi che racconta la sua voglia di cambiare vita, di andare in Cina perché non sa quanto gli resta da vivere. Parole che spaventano la conduttrice e i suoi ospiti…

la-replica-di-stefano-tacconi-alla-moglie-C-1-article-19794-launch-horizontal-image

Cosa è successo a Stefano Tacconi per dire che non sa quanto gli resta da vivere? Parole pronunciate dall’ex numero uno della Juventus ospite di Barbara d’Urso a Pomeriggio Cinque.

Parole che hanno fatto calare il gelo in studio, tra i suoi ospiti, nella stessa Barbara che si è spaventata per il torno in cui Stefano ha pronunciato quella frase: “Non so quanto mi rimane ancora da vivere...”.

Stefano Tacconi vuole riprendersi la sua vita e andare in Cina

tacconi

Stefano Tacconi ha raccontato il suo momento delicato che sta vivendo con la moglie, un momento difficile per via anche di un’intervento alla schiena che lo ha spaventato.


Leggi anche: Pomeriggio 5, la moglie di Tacconi confessa: “Tra noi qualcosa non funziona”

“Un anno e mezzo fa mi sono operato alla schiena, con due vertebre fratturate. Ho rischiato di rimanere sulla sedia a rotelle. Non so quanto mi resta da vivere, l’età avanza”.

Ma a preoccupare l’ex portiere e Barbara d’Urso è anche il suo stato d’animo personale. Ora Stefano ha paura e vuole godersi gli ultimi anni come più desidera:

“Quest’anno ho perso tanti amici, come Paolo Rossi e Diego Armando Maradona. Ho quattro figli e ho sempre pensato alla mia famiglia, adesso voglio riprendermi un po’ di vita e andare ad allenare un anno in Cina. Mia moglie ha minacciato di divorziare se parto. Io, però, ho deciso”.

In studio c’è chi se la prende con le parole di Stefano

pomeriggio-5-stefano-tacconi-e-la-moglie-in-crisi-per-il-calcio-finire-progetto-senza-titolo-2021-02-16t105144.332

La conduttrice di Canale 5 a questo punto cerca di capire come si sente Stefano, perché dice queste parole. Stefano ha 64 anni, “non sei anziano e poi siete una bella famiglia, perché rovinare tutto?”.

Ma c’è anche chi se la prende con le parole di Tacconi. È Patrizia Groppelli, convinta che le parole pronunciate non sono rispettose per chi sta male davvero, per i malati terminali…”.

Ludovico Merlo
  • Iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, elenco Professionisti
  • Esperto in: TV, Spettacolo e Gossip
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica