Sanremo 2021, Famiglia Cristiana contro Achille Lauro: Blasfemo

04/03/2021

Due attacco da parte di Famiglia Cristiana ad Achille Lauro: il quadro che l’artista, ospite fisso del Festival di Sanremo, ha messo in scena nella prima serata della kermesse canora ha diviso. E c’è appunto chi grida allo scandalo e alla blasfemia per le lacrime di sangue e il cuore attaccato al microfono. Assolto invece Amadeus.

Schermata 2021-03-04 alle 09.23.35

La performance di Achille Lauro sul palco del Festival di Sanremo, tutto vestito di piume e grondante lacrime di sangue non poteva certo non creare discussioni. L’artista divide il pubblico: c’è chi lo trova come sempre geniale e chi, invece, rimarca di non aver visto nulla di nuovo. Ma l’attacco più duro al quadro messo in scena durante la prima serata della kermesse canora arriva dal direttore di Famiglia Cristiana Don Antonio Rizzolo. Il giornalista ha bocciato totalmente “la trovata scenica“ di Lauro. A dare particolarmente fastidio sono le lacrime di sangue versate dal performer e cantante.


Leggi anche: Sanremo 2021: la scaletta della prima serata

Achille Lauro sotto attacco

SD Achille-Lauro

Ecco che cosa ha dichiarato all’agenzia di stampa AdnKronos:

“In ogni caso, è una scelta eccessiva, per certi versi scioccante, che l’artista si poteva tranquillamente risparmiare e che potrebbe anche essere interpretata in maniera negativa, al di là di possibili riferimenti cercati e voluti, come una offesa ai credenti cristiani, per la possibile allusione alla statue della Madonna e a immagini sacre legate alle lacrimazioni: l’effetto potrebbe richiamarle, sfiorando il blasfemo”.

Non particolarmente gradita nemmeno l’applicazione al centro dell’asta del microfono di un rilievo a una forma di cuore:

Schermata 2021-03-04 alle 09.30.03

“Sembra richiamare il Sacro Cuore di Gesù, nel suo disegno con la cresta sopra che rappresenta il fuoco dell’amore: sembra una immagine molto simile anche a quelle degli ex-voto che vengono donati ai santuari. Se uniamo le lacrime di sangue a questo cuore, otteniamo un effetto ancora più blasfemo e certamente fuori luogo, per una immagine inadeguata al contesto, oltre che ritenuta offensiva per una parte dei credenti in quel momento posti davanti alla tv”.

Famiglia Cristiana assolve Amadeus

Amadeus-Sanremo


Potrebbe interessarti: Domenica In: Achille Lauro intervistato da Mara Venier

Non viene assolutamente condannato il segno della croce che Amadeus ha fatto la prima sera scendendo dalle scale del palco dell’Ariston. Il direttore di Famiglia Cristiana ci ha visto un gesto a suo dire spontaneo e non forzato o ostentato e per questo motivo per nulla offensivo.

Silvia Tironi
  • Iscritta all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, elenco Professionisti
  • Laureata in Lettere
  • Esperta di: TV e Mondo dello spettacolo
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica