Sanremo 2021: Fiorello mascherato da Renzi

10/02/2021

Scongiurata l’ipotesi di un abbandono di Amadues o di uno slittamento del Festival di Sanremo, partono i primi spot pubblicitari; Fiorello, in occasione del primo invito ufficiale per il 2 marzo, si è travestito da Matteo Renzi, chiara allusione alle polemiche di boicottaggio.

1612966643-lop

Il Festival di Sanremo, a prescindere dal momento storico, è portatore di critiche e momenti di satira; Rosario Fiorello, spalla destra di “nasello“, ossia Amadeus, è noto per la sua voglia di creare ironia attorno a qualunque cosa, compreso un politico che è stato accusato di aver causato la crisi di Governo.

Nel primo spot andato in onda dopo la conferenza Stampa in cui si delineavano le prime linee guida della kermesse, Fiorello ha deciso di mascherarsi da Matteo Renzi.

La scelta di travestirsi dal leader di “Italia Viva” è riferita alle minacce di boicottaggio che volavano sul festival; scongiurato uno slittamento, Fiorello inizia a promuovere il festival come so lui sa fare.


Leggi anche: Coronavirus: Fiorello torna su Rai 1

Comitato Ignora Sanremo. Ho il volto coperto per una questione di sicurezza. Questa è solo una faccia di cortesia. Perché ignorare il festival? Perché se andrà tutto bene Nasello vuole fare anche il terzo. E non ce lo meritiamo. Allora, dal 2 al 6 marzo facciamo altro, mettiamo in crisi Sanremo”.

Omaggio ad Ornella Vanoni e altre news sul Festival

ornella vanoni rai

Si parla ormai di Sanremo dal 2020, a causa di tutte le problematiche e le polemiche legate all’organizzazione; niente pubblico, oltre 800 tamponi a settimana per ridurre al minimo le possibilità di contagio.

Sanremo è ormai pronto a parlare solo di musica e ospiti, di fatto, Amadeus ha annunciato un probabile omaggio ad Ornella Vanoni e alla sua musica nella serata finale.

Durante la conferenza stampa ufficiale, tenutasi rigorosamente online, sono intervenuti molti protagonisti del prossimo festival, come il video di Achille Lauro e Ibrahimovic, ma la scena è stata dominata come sempre da Fiorello che ha tirato in causa anche la polemica della scorsa edizione sul sessismo di Amadeus:

“Sei lo swiffer delle polemiche, era meglio quando eri sessista”

Amadeus rassicura sulla riuscita del festival, con l’appoggio del direttore Rai Stefano Coletta che ci ha tenuto a ricordare i successi della scorsa edizione; Amadeus, oltre a parlare del suo 36esimo tampone, mostrando l’impegno e la volontà di garantire un grande evento, rassicura il pubblico sula qualità dello show:


Potrebbe interessarti: Il Cantante Mascherato: la farsa dei Ricchi e Poveri

“Abbiamo il dovere di dare al pubblico 5 serate di serenità. sono sicuro che da marzo in poi uno spiraglio dovremo vederlo. non possiamo avere il palco esterno, non possiamo avere una nave che secondo me era un’idea stupenda, torniamo all’Ariston. Voglio guardare avanti, puntare a un grande show e stiamo lavorando perchè questo accada”

Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter