Sanremo 2021: ospiti gli Abba? Resta il mistero

11/01/2021

Amadeus alza sempre più l’asticella e al suo Festiva dei Sanremo della Rinascita vuole davvero portare gli Abba, la storica band di “Mamma mia” he ha venduto oltre 400 milioni di dischi nel mondo? Ce la farà? Il conduttore commenta l’indiscrezione delle scorse ore.

festival-di-sanremo-2020-di-amadeus

Riuscire a mettere insieme il Festival di Sanremo non è cosa semplice. Nonostante questo il conduttore e direttore artistico Amadeus sta cercando di realizzare una kermesse canora che abbia tutte le caratteristiche di essere davvero il Festival della rinascita.

Schermata 2021-01-11 alle 12.33.34


Leggi anche: Fiorello come Amadeus: senza pubblico niente Sanremo

E così ecco che alza l’asticella e si è addirittura mormorato che il suo desiderio fosse quello di portare gli Abba sul palco dell’Ariston. Riuscirà il conduttore a fare il colpaccio? Dal 2 al 6 marzo riusciremo davvero a vedere una volta la storica band che con le hit come Mamma mia e Waterloo ha venduto 400 milioni di dischi del mondo?

Amadeus commenta l’indiscrezione sugli Abba

amadeus-2-coronavirus

Il direttore artistico, grande amico di Rosario Fiorello, che lo affiancherà nuovamente nell’avventura sanremese, riporta tutti con i piedi per terra e, intervistato su Radio 2, ha smorzato gli entusiasmi e le indiscrezioni che ormai piovono ogni giorno: “Quando gli ospiti diventano ufficiali lo saprete da me“, ha rimarcato Amadeus a proposito della possibile reunion degli Abba sul palco dell’Ariston (dopo quella dei Ricchi e Poveri dell’anno scorso, con  Marina Occhiena che era tornata a far parte del gruppo).

Dalla Svezia solo Ibra

Zlatan-Ibrahimovic-Getty-Images

“I desideri sono tanti e pure le invenzioni”, ha poi sottolineato il presentatore, raggiunto dall’Adnkronos per avere qualche informazione in più sull’eventuale “sbarco” della leggendaria band svedese al prossimo Festival di Sanremo, lanciata dal programma di Radio2 Sanremo di sabato. “Ho letto addirittura che l’avrei detto io, ma io invece non c’ero”, ha poi concluso. Dalla Svezia con amore (beh, da Milano in questo periodo, in effetto)arriverà invece con certezza Zlatan Ibrahimovic, campione del Milan e ospite fisso con Achille Lauro del prossimo festival della canzone italiana.


Potrebbe interessarti: Coronavirus: Amadeus ha davvero paura

Silvia Tironi
  • Iscritta all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, elenco Professionisti
  • Laureata in Lettere
  • Esperta di: TV e Mondo dello spettacolo
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica