Sanremo: Emma e Francesca Michielin nel panico

Camilla Principi
  • Dott. in Scienze della Comunicazione
07/02/2022

Durante la seconda serata di Sanremo, l’esibizione di Emma Marrone poteva finire malissimo: nei camerini della cantante, Francesca Michielin è stata costretta ad affrontare un contrattempo che avrebbe potuto rovinare l’intera serata all’amica

Sanremo: Emma e Francesca Michielin nel panico

La 72esima edizione del Festival di Sanremo, è stata sicuramente una delle più belle degli ultimi anni: Amadeus è riuscito nell’impresa titanica di organizzare un evento televisivo dove musica, cultura e arte si sono ritrovate sul palco dell’Ariston, il tutto con una professionalità ma, allo stesso tempo, una leggerezza, incredibili che hanno permesso al Festival di ottenere un successo strepitoso.

Tutto sembra essere andato alla perfezione, tutto o quasi: eh già, perché un contrattempo accaduto al duo Emma e Francesca Michielin avrebbe potuto rovinare la serata non solo a Emma, ma a tutti il Festival.

A rivelare il piccolo incidente che non ha comportato alcun problema (per fortuna) sono le stesse protagoniste che hanno voluto svelare il segreto in prima persona.

Francesca Michielin panico in bagno

Sanremo: Emma e Francesca Michielin nel panico

La seconda serata del Festival di Sanremo è iniziata, i cantanti si esibiscono uno dopo l’altro e anche Emma si prepara a salire sul palco con la sua “Ogni volta è così”, brano che vede la sua amica Francesca Michielin vestire i panni della direttrice dell’orchestra dell’Ariston.

Ma ecco che il panico attanaglia Francesca, la povera cantante si ritrova chiusa in bagno come ha raccontato Emma

La mia direttrice d’orchestra era rimasta chiusa in bagno. Respira Francy, va tutto bene! Vieni qua che sei stupenda, fatti vedere! La luce dei miei occhi

Anche Francesca ha voluto dire la sua, sdrammatizzando ma svelando il terrore nei suoi occhi durante la serata

Ho visto la morte. Dirige l’orchestra: nessuno. Canta: Emma

Tutto è bene quel che finisce bene, se quella porta non si fosse sbloccata, forse avremo raccontato il tutto con un tono sicuramente meno leggero e divertito.