Sanremo: nonostante le mille polemiche, Amadeus è sempre un vero signore

Arianna Preciballe
  • Laureata presso il NID - Nuovo Istituto Design
17/01/2023

Oggi, 16 gennaio 2023, SoloDonna è stata invitata ufficialmente a partecipare all’evento dedicato a Sanremo in cui è stato possibile ascoltare in anteprima tutti i brani in gara. Durante la successiva conferenza stampa, così, abbiamo avuto modo di raccogliere per voi qualche anticipazione e anche dei piccoli spoiler!

Amadeus e i suoi collaboratori hanno aperto la conferenza stampa relativa al Festival di stamattina rispondendo alle domande relative alla programmazione Mediaset, che nonostante il Festival rimarrà invariata; il conduttore e il suo staff, però, non sono preoccupati per la competizione con la rete del Biscione.

Un altro tema impossibile da non toccare è stato quello legato a Madame, che dopo aver ammesso di non essere vaccinata è finita al centro di una serie di accese polemiche.

Io valuto la canzone, Madame in quanto cantante e soprattutto non anticipo la magistratura; sarebbe un grandissimo errore se io estromettessi Madame, che è a tutti gli effetti in gara.

ha detto il presentatore, sottolineando che l’esclusione della ragazza non avverrà. Qualcuno ha anche domandato come  mai rispetto ad altri personaggi (come Montesano, Memo Remigi e Morgan), la reazione verso la ragazza sia stata meno dura ma secondo Coletta, in quei casi le immagini parlavano da sole mentre la giovane artista al momento non è ancora da ritenere colpevole.

Amadeus ha poi risposto alle domande sui brani in gara e, vista la grande presenza di brani in cui si parla apertamente LGBT+, si è detto felice di poter portare sul palco l’amore in tutte le sue forme.

Nonostante l’esperienza acquisita fino a quello che ormai è il quarto anno al timone del Festival, il conduttore è però stato anche molto attaccato.

Amadeus: non mancano le polemiche

Secondo qualcuno, quest’anno Amadeus avrebbe preso troppi artisti in gara (sono arrivate 500 proposte) e, infatti, oltre ai 22 Big ha incluso anche sei giovani. E pensare che, come lui stesso ha ammesso “per un attimo i concorrenti in gara erano 30″.

Oltre alle novità sul numero di cantanti, anche per quanto riguarda gli ospiti ci saranno diversi colpi di scena: come la presenza di Zelensky.

Ama ha raccontato che sarebbe stato proprio il presidente ucraino a chiedere di poter prendere parte al programma e che avrebbe confessato il suo desiderio a Bruno Vespa, che era andato da lui in Polonia per intervistarlo; peccato che il giornalista abbia spoilerato la presenza dell’ospite in tv, prima di confermare la cosa allo stesso Amadeus.

Credo che ci sarà una registrazione anche per permettere  noi, in base alla serata, di posizionarlo e non avere problemi tecnici.

ha fatto sapere l’uomo che, oltre al politico, accoglierà anche i Black Eyed Peas. La band, statunitense, tuttavia, non è stata accolta positivamente da tutti. Quando un giornalista li ha accusati di essere ormai “bolliti”, infatti, il presentatore del Festival si è molto arrabbiato.

Sanremo: Amadeus più rilassato?

Arrivato al quarto anno al timone del Festival, Amadeus ha ammesso di essere decisamente più rilassato, soprattutto perché consapevole della “macchina” che guiderà e decisamente più a suo agio.

A farlo essere così disteso, anche il fatto che, per fortuna, la situazione legata al Covid è a sua volta più rilassata. Ama, infatti, vuole fare un Sanremo per la gente, in cui non sia importante tanto lo share quanto fare bene le cose.

L’attenzione Covid sarà alta, come sempre; se un cantante stesse male, però, non verrà escluso ma sarà mandata in onda la registrazione, come già successo.

Proprio per via delle minori restrizioni, oltre alla nave Costa tornerà anche il palco esterno in Piazza Colombo, i cui ospiti verranno però rivelati mercoledì mattina, tramite il primo Tik Tok dell’account Rai.

Amadeus senza Fiorello ma…

Insieme a Gianni Morandi, che sarà il co-conduttore della 73esima edizione, sul palco dell’Ariston saliranno anche Francesca Faganni, Paola Egonu, Chiara Francini e Chiara Ferragni. 

L’ho voluta perché è una imprenditrice digitale. È fortissima. L’ho invitata personalmente ogni anno e quest’anno mi ha dato di sì. In questo momento è famosa nel mondo. Mi affascina che sia sul palco e non sul cellulare.

ha detto parlando della moglie di Fedez. Ma di cosa parleranno le quattro?

Quando contatto le donne a nessuna impongo cosa fare; ognuna di loro quasi me lo propone, mi spiega cosa le piacerebbe affrontare; e anche quest’anno ognuna ha chiesto, in maniera naturale, di porre l’attenzione sui vari argomenti.

Dopo aver parlato dello spoiler di Giorgia (che Ama non condanna in quanto fatto “senza dolo”) e le richieste su Silvia Toffanin (che il conduttore ha velocemente spento), Ama ha dovuto fare i conti con una domanda scomoda su Salmo.

Il rapper, che sarà ospite della nave Costa, è autore della canzone di Shavi. La sua presenza è stata annunciata due giorni dopo il passaggio di Shari dai giovani ai big ed è anche il discografico della ragazza.

 È una coincidenza un po’ strana. Come ha fatto a sfuggirvi la cosa?

si è chiesto uno dei giornalisti.

Non ci è sfuggita. Quando ho sentito la seconda canzone dell’artista mi è piaciuta e ho scoperto che tra gli autori c’era Salmo. Io aveva già pensato di invitare Salmo sulla nave; se tu stai pensando che uno scelga Shari per avere lui sulla nave sbagli; è un sospetto solo tuo.

ha risposto piccato l’uomo. L’uomo, tuttavia, si è presto ripreso parlando di Rosario, che quest’anno per la prima volta non sarà al suo fianco.

Rosario per me è come fosse mio fratello, lo vorrei sempre a Sanremo ma la decisione spetta a lui. Mi è vicino ugualmente in tante cose; è quasi la prima persona che sa i miei pensieri.

ha detto il conduttore assicurando che, nonostante la mancanza di comici o cabarettisti, accadranno tante cose sul palco che renderanno le serate di Sanremo piacevoli.

Poi vediamo cosa accade; mai dire mai. 

ha aggiunto, ricordando che, in effetti, il Festival è ancora “work in progress”.