Sanremo: Orietta Berti inseguita e fermata dalla polizia

03/03/2021

Rocambolesca scena da film per le vie di Sanremo, con protagonista Orietta Berti. L’artista in gara al Festival di Sanremo è stata inseguita da tre macchine della polizia che l’hanno vista viaggiare dopo che era scattato il coprifuoco. Alla fine i poliziotti, che non l’avevano riconosciuta, l’hanno anche scortata fino a destinazione per verificare la veridicità dei suo racconto.

Orietta-Berti (1)

Il Festival di Sanremo non è ancora iniziato ma già Orietta Berti ha vissuto scene davvero da fil.. La situazione che ha visto protagonista l’artista in gara ha del surreale, per i risvolti tragici comici e i contorni polizieschi. Che cosa avrà mai combinato la Orietta nazionale tanto da scomodare addirittura tre volanti della polizia? Ora ve lo spieghiamo.

Orietta Berti fermata dalla polizia a Sanremo

La Berti domenica notte è stata inseguita dalle forze dell’ordine mentre stava andando a ritirare gli abiti con i quali salirà sul  palco del teatro Ariston di Sanremo, dove è in gara con il brano “Quando ti sei innamorato“, dedicato a suo marito Osvaldo.


Leggi anche: Sanremo 2021: la scaletta e gli ospiti della seconda serata

Ospite della trasmissione di Rai 1 “La vita in diretta”, condotta da Alberto Matano, la cantante ha spiegato che erano da poco passate le 22, il coprifuoco era scattato da pochi minuti ma lei aveva l’assoluta necessità di raggiungere la città della kermesse canora che da stasera, martedì 2 marzo 2021, la vedrà tra gli artisti in gara. Quando scatta i coprifuoco, a meno di comprovare esigenze ed emergenze, nessuno dovrebbe uscire di casa.

Ma la Oriettona era in giro. E come mai? È quello che ci devono domandato gli agenti che l’hanno fermata dopo averla inseguita:

Il racconto di Orietta Berti

Schermata 2021-03-02 alle 17.07.08

“Mi ha fermato la polizia perché erano le 22.05; da Bordighera sono andata a ritirare gli abiti all’hotel Globo di Sanremo. Tre macchine della polizia mi hanno inseguito e mi hanno fermato. “Dove va lei”, mi hanno chiesto. Ho spiegato che stavo andando a ritirare gli abiti. “A quest’ora?”, mi hanno chiesto. E io: per forza, devo provarli, se non mi vanno bene me li devono aggiustare. Mi hanno seguito fino al Globo perché non ci credevano… Non mi hanno arrestata, ma mi hanno accompagnata per vedere dove andassi”.


Potrebbe interessarti: Orietta Berti: i motivi del rifiuto a Playboy

A quanto pare i poliziotti non avrebbero riconosciuto l’artista che indossava regolarmente la mascherina

Silvia Tironi
  • Iscritta all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, elenco Professionisti
  • Laureata in Lettere
  • Esperta di: TV e Mondo dello spettacolo
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica