Sanremo: Sabrina Salerno pentita confessa

Cristina Damante
  • Esperta in: Gossip, Serie Tv e Reali d'Inghilterra
02/02/2022

Intervistata dal “Corriere della Sera”, Sabrina Salerno si è raccontata senza filtri. La cantante, reduce dal grande successo di “Ballando con le stelle”, ha spiegato di non avere un bel ricordo di Sanremo 1991, quando gareggiò in coppia con Joe Squillo con il brano “Siamo donne”. Non era affatto convinta di quel progetto. Ecco perché fu tutto un errore, compreso il bikini argentato che indossò sul palco dell’Ariston. 

Sabrina Salerno pentita per il suo Sanremo 1991: la confessione

Reduce dal grande successo personale, oltre che artistico, ottenuto a “Ballando con le stelle”, Sabrina Salerno sta lavorando a un duetto con Mietta, come ha dichiarato la stessa cantante a “Verissimo”.

Intervistata dal “Corriere della Sera”, la Salerno ha ricordato la sua esperienza a Sanremo nel 1991 in coppia con Jo Squillo con la canzone “Siamo donne”.

Sanremo, Sabrina Salerno ammette l’errore nel 1991

Sabrina Salerno pentita per il suo Sanremo 1991: la confessione

Con il senno di poi Sabrina ha confidato che è stato un errore.

Indossava un bikini argentato “brutto e mi stava malissimo”.

Non sa che cosa le fosse preso in quel momento.

Dice la Salerno che non era felice per nulla. Era molto tormentata, non era convinta di quel progetto.

Per lei cantare “oltre le gambe c’è di più” era una sconfitta, le sembrava un’ammissione di colpa.

Lei non è un tipo leggero, anzi, dice di essere molto pesante.

Sabrina Salerno: l’infanzia difficile, Pierre Cosso, il marito Enrico Monti

Sabrina Salerno pentita per il suo Sanremo 1991: la confessione

Sabrina è stata una ragazzina inquieta e ribelle, fuori dai canoni. Prima dei 12 anni non conosceva suo padre.

Aveva scoperto nome e cognome e lo aveva cercato sull’elenco telefonico. Lo aveva chiamato per incontrarlo, per curiosità, per potergli dare un’immagine.

Credeva di averlo elaborato, ma poi a 30 anni le è tornato indietro come un boomerang e ha cominciato a capire che certe situazioni se non le risolvi te le trascini per tutta la vita.

L’uomo ha deciso di riconoscerla solo quando lei aveva 45 anni. Però le disse che non avrebbe avuto il suo affetto.

Con lui poi ha fatto pace. Prima che morisse ha sistemato tutto: hanno vissuto un periodo bellissimo, durato pochi mesi.

In età adulta ha conosciuto sua sorella, Manuela: è stata lei a cercare Sabrina nove anni fa.

La Salerno la considera una delle cose più belle e intense della sua vita.

Gli amori importanti di Sabrina Salerno sono stati 3, l’ultimo è suo marito, l’imprenditore Enrico Monti, dal quale ha avuto il figlio Enrico Maria.  

Quando aveva 21 anni è stata pure fidanzata per un periodo con Pierre Cosso, del quale, da adolescente, aveva il poster in camera sua.