Sara Croce in difesa della ragazza umiliata dagli haters

07/11/2020

La modella e showgirl di Garlasco, Sara Croce, Bonas di “Avanti un altro!”, ha pubblicato il testo di una ragazza che su Instagram spiegava perché stava cancellando il suo profilo: un provvedimento necessario dopo essere stata bersaglio di critiche, polemiche, maldicenze che le stanno condizionando la vita. La Croce ha preso le sue difese. 

Sara Croce

Ha ripreso da poco le registrazioni di “Avanti un altro!”, la bellissima Sara Croce.

La showgirl di Garlasco sarà nella nuova edizione della trasmissione, che dovremmo vedere da gennaio 2021, confermata nei panni della Bonas.

IMG-20201105-001005


Leggi anche: “Avanti un altro!”, Sara Croce si tiene in forma

Nelle Stories di Instagram della Croce sono comparsi infatti alcuni scatti fatti negli studi Elios di Roma, quelli in cui avvengono le riprese del preserale di Canale 5 condotto da Paolo Bonolis con Luca Laurenti.

Sara Croce: “Quanta cattiveria nelle persone…”

IMG-20201105-000851

Ma non solo. Di recente, sempre nelle Instagram Stories della modella e showgirl, sono stati mostrati alcuni screenshot di un testo scritto da una giovane che la Croce, come afferma, non conosceva. Sara, leggendolo per caso, è rimasta molto colpita dal racconto dell’utente, come si capisce dal suo commento introduttivo:

“Oggi mi sono imbattuta nel profilo di una ragazza a me completamente sconosciuta. Non metto il nome per privacy (poi successivamente mostrato, d’accordo con la diretta interessata, ndr). Quanta cattiveria ci può essere nelle persone per portare una ragazza giovanissima a scrivere cose del genere? Ho i brividi”.

Il lungo sfogo della ragazza sembra fare riferimento a una triste e pesante storia di maldicenze, bullismo, haterismo, persecuzioni sul web, offese gratuite estese anche alla famiglia dell’autrice, che “salutava” con la sua lunga lettera i suoi follower e spiegava perché da lì a poco si sarebbe cancellata da Instagram e da altri social.

Ha scritto la giovane, tra le altre considerazioni:

“Giudicare una ragazza perché nel passato ha sbagliato e ha commesso degli errori fidandosi di una persona sbagliata è diventata la cosa più normale del mondo. Sono stata mesi a volte senza i social per provare a smorzare tutta questa cattiveria verso di me”.


Potrebbe interessarti: Esclusiva, Avanti un altro!: Sara Croce sarà di nuovo “La Bonas”

Forse la Croce ha prestato particolare attenzione al tutto perché a sua volta sa cosa significa dover difendersi.

Di recente la Bonas di “Avanti un altro!” è stata al centro di una bufera mediatica in quanto citata in giudizio dal milionario Hormoz Vasfi che con lei ha avuto una storia di alcuni mesi e che ora chiederebbe un risarcimento di oltre 1 milione di euro alla showgirl e alla madre dal momento che Sara avrebbe tratto un profitto economico dal loro rapporto. Per contro la Croce, oltre a dare la sua versione dei fatti, ha denunciato il magnate per stalking. Sui social in tanti hanno alzato gli scudi per difenderla ma qualche hater le ha puntato il dito contro senza sapere nemmeno come si sono davvero svolti i fatti.

Cristina Damante
  • Autrice
  • Esperta in: Gossip, Serie Tv e Reali d'Inghilterra
  • Laureata in Scienze della Comunicazione
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica