Savino-Gregoraci nuovo capitolo. Ecco la verità

03/02/2020

Prosegue la querelle tra Elisabetta Gregoraci e Nicola Savino a proposito dell’estromissione della ex moglie di Flavio Briatore dal programma del dopo Festival di Sanremo 2020.

F363A498-5F70-4BDE-A5B6-FE66F2B1B31B

Alla fine Elisabetta Gregoraci e Nicola Savino hanno trovato un accordo. Non economico. Ma di pensiero. Dopo il botta e risposta seguito all’estromissione della ex moglie di Flavio Briatore dall’Altro Festival, il “Dopofestival” di una volta, il conduttore e speaker radiofonico di Radio Deejay ha rilasciato una intervista a Il Messaggero in cui prende le distanze da quanto accaduto nelle segrete stanze del programma. Savino ha dichiarato che la Gregoraci, in effetti, non era mai stata presa nemmeno in considerazione per il programma del dopo Sanremo 2020 che andrà in onda solo su RaiPlay, e che c’è stata una terza persona che si è presa gioco di tutti e due.


Leggi anche: Elisabetta Gregoraci e Flavio Briatore, ritorno di fiamma?

Savino tranchant

Nicola-Savino

Non ho mai pensato a lei e nessuno, né il direttore artistico né il direttore di rete, mi ha mai parlato di lei. A novembre Amadeus mi ha chiesto di fare l’Altro Festival, e io ho subito accettato. Sono andato a Roma per parlare con Elena Capparelli, direttrice di RaiPlay, e costruire con lei il cast. Dopo le feste di Natale, però, ho ricevuto la telefonata di un nostro amico, mio e della Gregoraci: ‘Elisabetta pensa che tu ce l’abbia con lei. È sorpresa di non essere più nel cast…’. Io per gentilezza l’ho subito chiamata e in mezz’ora le ho raccontato che non c’era mai stata in questo progetto. Tutto qui”, ha dichiarato Savino a Il Messaggero.

Nicola però ha voluto ribadire che durante la telefonata con Ely, lui non ha mai parlato del suo ex marito Flavio Briatore né tantomeno delle sue “tendenze” politiche: “Nella mia telefonata la parola destra non è mai stata pronunciata. A me parlare di destra e sinistra nel 2020 sembra roba preistorica. Ha però precisato che lo stato d’animo della sexy conduttrice non era certo dei migliori.

Elisabetta “era mortificata”, ha spiegato Savino, “com’è giusto che fosse. Non ho niente contro di lei, magari in futuro lavoreremo insieme, ma in questa storia non c’entro. Idem Amadeus ed Elena Capparelli. Di sicuro c’è qualcuno che ha preso in giro lei e me”, ha aggiunto, certo che “Elisabetta commenterà anche queste mie parole. E pensare che a me è successo tante volte di non fare programmi sicuri. Il nostro lavoro è fatto così”, ha chiosato.


Potrebbe interessarti: GF Vip, Briatore smentisce la Gregoraci: mai chiesto di risposarla

Silvia Tironi
  • Iscritta all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, elenco Professionisti
  • Laureata in Lettere
  • Esperta di: TV e Mondo dello spettacolo
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica