Selvaggia Lucarelli denuncia: bus scolastici a rischio

- 16/09/2020

Ancora una volta Selvaggia Lucarelli ha deciso di utilizzare i sui canali social per denunciare problemi che riguardano la quotidianità di tutti. Stavolta il suo account ha riportato una segnalazione relativa alla grave situazione sui bus scolastici!

LP-9768939


La giornalista Selvaggia Lucarelli è molto attiva sui social. Vista la sua professione la sua attività principale rimane su Twitter ma Selvaggia sfrutta bene anche Instagram. La donna, infatti, non pubblica solo selfie o foto delle sue vacanze ma spesso usa il social per “denunciare” scomodi episodi.

Una di queste, segnalata da un utente, riguarda la situazione sui bus scolastici che, a quanto pare, faticano ad adattarsi alle regole imposte dalla pandemia!

Selvaggia Lucarelli: situazione assurda!

Schermata 2020-09-16 alle 12.04.26

La giornalista de “Il Fatto Quotidiano” ha voluto spalleggiare un utente che le ha segnalato la critica situazione dei bus a Bergamo.

“Cara Selvaggia, questa è la situazione degli autobus del servizio SAB a Bergamo, nella tratta Clusone-Albino, delle 8.14.” si legge nel messaggio inviato alla donna.


Leggi anche: Selvaggia Lucarelli denuncia una “festa clandestina”

Credo sia davvero assurdo e ritengo vada denunciato e segnalato alle autorità competenti. Non aggiungo altro

E in effetti nell’immagine inviata si può notare come decine di persone, benchè indossino la mascherina, si trovano ammassate nel ristretto spazio dell’autobus. Si intravedono anche degli zaini, il che fa pensare che molti dei presenti siano diretti a scuola.

Nella segnalazione si parla del comune lombardo e la cosa fa molto effetto se ripensiamo a tutte le vittime del Coronavirus che Bergamo ha raccolto. Ma è molto probabile che una simile situazione si verifichi in molti altre città italiane.

Ma di chi è la colpa? Chi è che permette che le norme anti-Covid vengano completamente ignorate?

Commenti: Vedi tutto