Selvaggia Lucarelli: il caso Ares continua nell’omertà

30/09/2020

Selvaggia Lucarelli continua a parlare del caso Ares, ancora una volta sottolineando quanto sia diverse le due versioni della storia. Cosa c’è sotto?

selvaggia-lucarelli-su-twitter-contro-francesco-gabbani-selvaggia-lucarelli-1280×720-1

Da una parte si è parlato di sette, di violenze psicologiche e persino di rapporti sessuali non richiesti. Dall’altra, invece, alcuni dei personaggi che in passato hanno fatto di Ares, di Alberto Tarallo, hanno smentito tutto, racontando che delle regole c’erano, sì, ma nessuna spaventosa costrizione.

Così Selvaggia Lucarelli ha voluto vederci chiaro e ha cercato di indagare per scoprire la verità. Le cose, però, sono ancora molto confuse!

Selvaggia Lucarelli sull’Aresgate: dove sta la verità?

morra-1

Tutto è nato da alcune confidenze scambiate da Adua Del Vesco e Massimiliano Morra nella casa del Grande Fratello Vip. I due, durante una chiacchierata in giardino, hanno ripercorso il loro passato, parlando dei difficili anni passati mentre erano nella stessa agenzia.


Leggi anche: GF Vip: la setta satanica e il mistero dei VIP in ospedale

Dalle parole dei due (che, forse, non sapevano di essere ascoltati), sono emerse delle inquietanti verità e il popolo del web, in poco tempo, ha ricollegato tutto ad Ares, agenzia di produzione di Alberto Tarallo.

Si dice, però, che i vari talk show e programmi televisivi che hanno portato a trattare l’argomento siano stati imbavagliati dallo stesso Tarallo con una diffida. L’uomo, a quanto pare, non vuole che si parli di lui e di questa particolarissima storia. 

Ma qualcuno ha continuato ad indagare lo stesso e, tra questi, c’è Selvaggia Lucarelli. La verità, però, è lontana dal venire fuori e la giornalista ha riassunto la situazione in una recete Instagram story.

“Una cosa importante: per capire qualcosa della vicenda Tarallo/Ares ho contattato più persone. Nessuna pare abbia qualcosa da dire che non sia “nessuna setta” oppure “sì, brutte storie ma non ne parlo per carità”. Dunque le cose sono due: o non c’è molto di vero o chi sa non è così interessato a ristabilire la verità.”

ha scritto la Lucarelli, sospettosa.

“Intanto aspetto le denunce nelle sedi opportune di chi ha pensato prima a denunciare in tv, con gettone.

ha aggiunto, tirando una frecciatina a Garko.

E noi, come lei, siamo in attesa di scoprire, una volta per tutte, cosa c’è dietro!


Potrebbe interessarti: Uomini e Donne: Selvaggia Lucarelli attacca Maria De Filippi

Arianna Preciballe
Suggerisci una modifica