Selvaggia Lucarelli smonta il film di Vanzina

18/09/2020

La locandina di un film in uscita ad Ottobre è spuntata tra le stories di Selvaggia Lucarelli. No, non prenderà parte all’ultima commedia all’italiana ma, anzi, le si schiera duramente contro!

lucarelli6-fg

Il periodo del lockdown è stato un momento davvero delicato. In Italia abbiamo passato mesi rinchiusi dentro casa tra le incertezze, le paure e il bollettino giornaliero che non lasciava mai presagire nulla di buono.

C’è qualcuno, però, che sembra aver preso la cosa in modo più positivo, tanto da averci ricamato sopra una storia che ha dato vita ad un film! E’ il caso di Enrico Vanzina, che il 15 Ottobre, lancerà nelle sale il suo ultimo film. Il titolo fa già intuire di cosa parlerà: “Lockdown all’italiana“.

Selvaggia Lucarelli, però, come tanti altri utenti del web, ha notato la poca eleganza dell’usare un vento come la pandemia globale come trama di un film e, sui suoi social, ha voluto sottolineare il suo disappunto.


Leggi anche: Diletta Leotta figuraccia in radio

Selvaggia Lucarelli: “una bruttezza unica!”

Schermata 2020-09-18 alle 12.16.00

La Lucarelli, sempre pronta a “denunciare” ingiustizie e situazioni ambigue, ha postato nelle sue Instagram stories la locandina di un film. Si chiama “Lockdown all’italiana” e uscirà nelle sale il 15 Ottobre, con un cast di tutto rispetto. Ma alla giornalista la cosa non è piaciuta!

“Vi risparmierà la morale sul “non si ride delle tragedie in corso” ma una cosa sul film di Vanzina e il lockdown pecoreccio la voglio dire. E’ un momento in cui abbiamo bisogno di conforto e bellezza e quella roba è di una bruttezza che avvilisce.” ha scritto infatti, a commento della cosa.

Siete d’accordo con lei? Il momento è ancora delicato o il film non vi disturba troppo?

Arianna Preciballe
Suggerisci una modifica