Azzurre a Tokyo 2020

“Speravo de morì prima”: Gianmarco Tognazzi insultato

19/03/2021

Stasera su Sky e Now debutta la serie “Speravo de morì prima”, dedicata agli ultimi 18 mesi da capitano della Roma di Francesco Totti. Il campione è interpretato da Pietro Castellitto. Il mister Luciano Spalletti ha il volto di Gianmarco Tognazzi. Quali sono state le polemiche sollevate sui social? Come ha risposto Tognazzi?

Speravo de morì prima – Tv Serie

L’uomo, il campione, la leggenda. Da stasera, alle 21.15, su Sky Atlantic e in streaming su NOW saranno disponibili i primi due episodi di “Speravo de morì prima – La serie su Francesco Totti”, la dramedy targata Sky Original e tratta da “Un capitano” di Francesco Totti e Paolo Condò, edito da Rizzoli Libri S.p.A.

Speravo de morì prima: insulti sui social a Tognazzi-Spalletti

Speravo de morì prima – Tv Serie


Leggi anche: Oggi è un altro giorno: il lungo amore di Simona Izzo e Ricky Tognazzi

Diretta da Luca Ribuoli, la serie vede Pietro Castellitto nei panni del leggendario numero 10 e si concentra sull’ultimo anno e mezzo di carriera dell’ex capitano della Roma, sulla fine del suo lungo ed entusiasmante percorso con la maglia giallorossa, rimasta sempre la stessa per 27 anni: dal ritorno di Luciano Spalletti sulla panchina della Roma fino al più struggente addio al pallone della storia del calcio.

L’interpretazione di Gianmarco Tognazzi che veste la divisa del mister Luciano Spalletti sta facendo clamore sui social. L’hashtag #Spalletti è diventato in tendenza.

Gianmarco Tognazzi ha spiegato, già durante la presentazione della serie allo Stadio Olimpico, che il suo intento era interpretare Luciano Spalletti concentrandosi sul disagio dell’uomo e dell’allenatore, con il compito di gestire una situazione non solo legata a Totti, ma un momento della Roma molto difficile.

“Speravo de morì prima”, ha spiegato Tognazzi, è una serie sui rapporti interpersonali, non sulla Roma o sul calcio.

“È una storia di un campione che ha avuto il coraggio di farsi rappresentare in una serie. Quindi non capisco anche le critiche su questo tema”.

Purtroppo sui social, in cui spesso la conversazione degenera, tra i commenti ci sono stati anche insulti per il ruolo che ha interpretato. Ha spiegato Tognazzi che a quello è abituato, “così come sono abituati i calciatori”.

Per l’attore ci sono state molte polemiche superficiali sulla serie, per esempio relative all’aspetto fisico di alcuni attori. Ma non è quello il punto.


Potrebbe interessarti: Isola dei famosi: flirt Valeria Marini e Gianmarco Onestini?

“Bisogna cercare qualcosa che ti porti ad annullare la somiglianza e far capire l’umanità dei personaggi. L’estetica è superficialità”.

Cristina Damante
  • Autrice
  • Esperta in: Gossip, Serie Tv e Reali d'Inghilterra
  • Laureata in Scienze della Comunicazione
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica