Storie italiane, derubata la troupe impegnata nel caso di Giacomo Sartori

28/09/2021

Disavventura per una troupe di “Storie italiane”, programma condotto da Eleonora Daniele su Rai 1. Mentre cronista e cameraman erano impegnati a realizzare un servizio, l’auto della produzione è stata scassinata. È stato portato via materiale tecnologico del valore di 30 mila euro. 

300acad6-1db1-45ad-880c-73afab17e3d9

Proseguono le indagini sulla morte di Giacomo Sartori.

L’ingegnere informatico di 29 anni, bellunese, dopo il furto dello zaino subito nella serata di venerdì 17 settembre, in un locale di Porta Venezia a Milano, si sarebbe suicidato all’alba di sabato 18 settembre.

Il giallo di Giacomo Sartori: si è davvero suicidato?

sartori-storie-2021

Almeno sembra questa l’ipotesi finora confermata dagli investigatori, in base alle prime ricostruzioni facendo riferimento anche a filmati di videocamere di sorveglianza, ma i dubbi sulla vicenda rimangono ancora molti.

In particolare non si capisce ancora come mai il giovane si trovasse nelle campagne tra Casorate Primo e Motta Visconti, tra Milano e Pavia, dove non era mai stato prima né aveva contatti.


Leggi anche: Eleonora Daniele vuole un altro figlio prestitissimo

I primi accertamenti hanno confermato che Sartori si è diretto nella zona dell’agriturismo Cascina Caiella, per rintracciare il cellulare aziendale che gli era stato rubato insieme a due pc dalle parti di Porta Venezia a Milano.

Il ragazzo ha percorso così una trentina di chilometri senza soldi e senza documenti con l’obiettivo di trovare i ladri.

Caso Sartori: scassinata l’auto della troupe di “Storie italiane”

Morte-Giacomo-Sartori-il-furto-allauto-di-Storie-Italiane-e-una-coincidenza-2

Oggi, lunedì 27 settembre, una troupe di “Storie italiane” condotto da Eleonora Daniele su Rai 1 ha denunciato di aver subito un furto nello stesso campo in cui è stata rinvenuta l’auto dell’informatico trovato impiccato a un albero.

A distanza di cento metri circa dal luogo in cui era parcheggiata la sua auto è stata scassinata la vettura della troupe di Storie Italiane.

Il tutto è successo in un paio di ore, il tempo che il giornalista ha impiegato per fare delle interviste nei dintorni.

L’inviato ha raccontato di aver posteggiato la macchina insieme al collega in un luogo un po’ nascosto, ma erano le tre del pomeriggio.

Il danno è notevole, come ha rivelato il cronista: si aggira intorno ai 30 mila euro di strumentazione.

Purtroppo in quel luogo si sarebbero già verificati episodi analoghi, ma il fatto che lo scasso sia successo di giorno ha sorpreso gli operatori del programma di Rai 1.


Potrebbe interessarti: Oggi è un altro giorno: Eleonora Daniele si racconta tra gioie e dolori

Da qui l’ipotesi che i due casi siano collegati.

Ha sottolineato la conduttrice Eleonora Daniele:

“C’è qualcuno che si muove spaccando l’auto di un giornalista sapendo di non essere scoperto. Si muove incontrollato e sa come fare”.

Cristina Damante
  • Autrice
  • Esperta in: Gossip, Serie Tv e Reali d'Inghilterra
  • Laureata in Scienze della Comunicazione
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica