Storie italiane, Enrico Silvestrin molestato da ragazzo

Cristina Damante
  • Esperta in TV e Spettacolo
17/12/2021

Enrico Silvestrin, ex conduttore di Mtv e concorrente del “Grande Fratello Vip” edizione 2018, è tornato a “Storie italiane”, programma presentato da Eleonora Daniele su Rai 1. Dopo aver raccontato di aver subito molestie sessuali da un omosessuale quando era ragazzo, Silvestrin è stato attaccato pesantemente sul web. L’ex veejay è tornato sull’argomento per fare chiarezza. 

6359111-02113205-enrico-silvestrin-storie-italiane

Ha fatto discutere l’intervista di qualche giorno fa a Enrico Silvestrin, andata in onda a “Storie Italiane”.

Il tema era legato agli abusi sul lavoro. L’ex conduttore di Mtv, concorrente del “Grande Fratello” 2018, ha raccontato di aver subito molestie agli albori della sua carriera, quando era ancora un ragazzo.

Enrico Silvestrin racconta le molestie sessuali subite a 18 anni

Storie italiane, Enrico Silvestrin molestato da ragazzo

Silvestrin è tornato a “Storie italiane”, parlando nuovamente dell’argomento, ma non solo. Dopo le sue rivelazioni, il conduttore è stato investito dall’odio sulla Rete.

Alcuni haters lo hanno accusato di aver riferito dell’episodio solo dopo molti anni, forse perché in cerca di pubblicità. Silvestrin ha preso le distanze da queste illazioni e ha rispiegato la situazione.

Alla padrona di casa, Eleonora Daniele, Enrico Silvestrin ha detto che non ha condiviso la sua esperienza certamente per ottenere ulteriore visibilità né per liberarsi di un peso.

È successo perché la conduttrice, in quella puntata, aveva chiesto se qualcuno degli ospiti avesse subito molestie sul lavoro, e lui ha risposto, in modo semplice e spontaneo, senza doppi fini.

eleonora-daniele-

La storia risale all’inizio degli anni Novanta. Silvestrin, classe 1972, aveva a malapena 18 anni.

In quel periodo Enrico stava facendo teatro presso una scuola di sua zia.

Il molestatore era un professionista, del Sud, convalidato da una persona di famiglia. Era un maschio omosessuale che portava con sé un retaggio molto ignorante, ha ricordato l’ex gieffino.

“Andare in vacanza studio con lui lo faceva sentire in diritto. Per lui era una compiacenza”.

Silvestrin ha ricordato che nel cuore della notte si è svegliato con una persona che pensavo fosse in un’altra stanza che lo toccava. La sua reazione è stata uno stato di paralisi.

Tre anni fa, quando Enrico era tra i protagonisti del noto reality di Canale 5, in un momento, dunque, di forte visibilità per lui, quella persona rilasciò alcune interviste in cui disse che all’interno della casa c’era un “eterofrocio”, “un modo per attaccarmi pur essendo stato io vittima”, ha concluso il conduttore.