Storie Italiane, sfuriata di Eleonora Daniele sulla violenza contro le donne

22/10/2021

A “Storie Italiane” condotto da Eleonora Daniele si è parlato nuovamente di violenza contro le donne, un tema caro alla presentatrice. La Daniele è intervenuta per dissociarsi da un commento dell’avvocato Annamaria Bernardini De Pace. “Non colpevolizziamo le donne vittime di violenza”, ha concluso la conduttrice. 

eleonora-daniele-1

A “Storie italiane” la conduttrice Eleonora Daniele ha avuto un acceso confronto con l’avvocato Annamaria Bernardini De Pace.

In studio si stava parlando di violenza sulle donne. È stata ascoltata la testimonianza di Maria Antonietta Rositani, perseguitata, picchiata e bruciata viva dall’ex marito Ciro Russo.

Eleonora Daniele: “Non colpevolizziamo le vittime”

Eleonora Daniele Storie italiane


Leggi anche: Eleonora Daniele vuole un altro figlio prestitissimo

Alla Rositani ha risposto poi la De Pace, affermando che le donne devono imparare a riconoscere i segnali e a scappare.

La conduttrice è intervenuta dicendo che non possono dare un simile messaggio, non può essere questo un Paese in cui diciamo alle donne di scappare.

Eleonora Daniele ha invitato a non dare, come molto spesso accade, la colpa alle donne.

L’avvocato sottolinea che alcune di queste vittime sono cresciute nella violenza e non sanno uscirne.

La Rositani è intervenuta scusandosi, spiegando di essersi accorta tardi di essere vittima di violenza.

Storie italiaane bernardini de pace

Lo ha capito quando il partner ha schiaffeggiato sua figlia.

La donna, inoltre, ha aggiunto che la giustizia non mi l’ha aiutata dopo che lei ha denunciato per tre volte.

Quest’uomo è evaso e lei ha telefonato per segnalarlo.

In chiusura la Daniele ha detto che dobbiamo essere tutti uniti ma non colpevolizzare le donne.

La conduttrice si è messa dalla parte di donne che hanno subito dalla mattina alla sera percosse per paura.

Non tutte le donne hanno la stessa forza, non tutte hanno delle capacità economiche che permettano loro di avere legali specializzati, ha sottolineato la presentatrice di “Storie Italiane”.

Alcune hanno paura di perdere i figli. Le donne devono denunciare, ma Eleonora non se la sente di colpevolizzare le vittime.


Potrebbe interessarti: Oggi è un altro giorno: Eleonora Daniele si racconta tra gioie e dolori

Cristina Damante
  • Autrice
  • Esperta in: Gossip, Serie Tv e Reali d'Inghilterra
  • Laureata in Scienze della Comunicazione
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica