Striscia la notizia: addio a Ficarra e Picone

Dopo 15 anni, la coppia storica di Striscia la Notizia, Ficarra e Picone, danno l’addio a tutti i telespettatori che li hanno seguiti in questi anni: “Questa è la nostra ultima settimana”

picone-striscia-la-notizia-min

Il duo comico tiene a precisare che dietro l’abbandono non c’è alcuna polemica, solo la necessità di nuove sfide. Poi lo spiraglio. “Potremmo anche tornare ma, per ora, passiamo il testimone

Striscia, 15 anni con il duo comico palermitano

EAAAE264-9041-48A3-9E18-001E21B25411

Sono passati 15 anni e, ormai, eravamo abituati a vederli dietro il bancone di Striscia La Notizia“,  a commentare, nel modo originale che solo loro sapevano sfoggiare, le notizie più importanti del giorno e a lanciare servizi.  Lo hanno detto loro stessi, annunciando che questa sarà la loro ultima settimana di conduzione di Striscia La Notizia e anche l’ultimo anno: “Ringraziamo questa famiglia che ci ha coccolato e lusingato con il suo affetto, ma al momento passiamo il testimone”


Leggi anche: Striscia la Notizia, Ficarra e Picone l’intervista: “Era l’ora di cambiare”

Ficarra e Picone,  il loro addio al tg satirico

striscia-la-notizia-ficarra-e-picone

Ficarra e Picone dicono addio a Striscia e lo hanno fatto a margine  della puntata di lunedì 30 novembre: la loro esperienza nel tg satirico di Antonio Ricci, partita 15 anni fa, si concluderà sabato 5 dicembre.  Con commozione il duo ha ringraziato ed ha detto:

Non vi nascondiamo che dopo 15 anni e 17 edizioni non è facile. Ringraziamo questa famiglia che ci ha coccolato e lusingato con il suo affetto, facendoci sentire parte di loro. E ringraziamo Antonio Ricci che ci ha sempre fatto sentire importanti, e di questo gliene saremo sempre grati. E ringraziamo voi telespettatori che ci avete sopportato.

Il duo ringrazia Antonio Ricci: “Ci siamo sentiti importanti”

antonio-ricci

Insomma, nessuna polemica, solo il desiderio di cambiare e di affrontare nuove sfide. “Ringraziamo Antonio Ricci che ci ha sempre fatto sentire importanti“, hanno aggiunto i due comici, che hanno aperto pure uno “spiraglio” per un possibile ritorno:

Non escludiamo che prima o poi torneremo ma al momento passiamo il testimone. Quello più dispiaciuto di tutti è il Gabibbo ma solo perché è un sentimentalone dalla lacrima facile.

Ficarra e Picone: “Il bello di Striscia? Ogni puntata è diversa”

striscia picone


Potrebbe interessarti: Striscia la notizia, Picone Covid positivo

I comici all’inizio di questa edizione avevano avuto parole di grande stima sia per Antonio Ricci che per Striscia la Notizia,  un programma  sempre diverso, anche divertente,  che li aiutava a staccare la spina dai vari impegni teatrali e cinematografici

Il bello di Striscia è che si rinnova sempre, perché è un telegiornale vero  non c’è mai una puntata uguale a un’altra, si vive di quotidianità e attualità che si rinnovano di giorno in giorno. È un appuntamento importante per noi, ci aiuta a staccare la spina dal teatro e dal cinema, ci permette di diversificare e giocare con linguaggi e registri sempre diversi.

I rapporti  con Antonio Ricci? Mai uno screzio, avevano risposto aggiungendo: :

A volte ci scontriamo perché noi facciamo una battuta e lui ci dice che è troppo poco: dovete fare di più, non c’è qualcosa di più forte? Fa il contrario di quello che uno si immagina. Ricci ha l’entusiasmo di un ragazzino, è il primo ad arrivare e l’ultimo ad andarsene, non molla mai

Francesca Petruccioli
  • Iscritta all'Ordine dei Giornalisti dell'Umbria, elenco Professionisti
  • Esperta in: Gossip, Tv e Vip
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica