Striscia la Notizia: Staffelli e Bolle lo scontro continua

16/12/2020

Non finisce la polemica tra Roberto Bolle, che smentisce le accuse di omissione di soccorso, e Striscia la Notizia che continua invece ad accusare l’Etoile della Scala reo di aver investito Valerio Staffelli pur di sfuggire al Tapiro d’Oro…

STRISCIA-LA-NOTIZIA-BOLLE-scaled

Ancora un botta e risposta tra Roberto Bolle e Valerio Staffelli. La motivazione? La mancata consegna del Tapiro d’Oro al primo ballerino. Secondo Striscia la Notizia la prima alla Scala di un suo balletto mandata in onda in streaming in diretta mondiale era in realtà una replica di uno spettacolo precedentemente registrato mesi fa a New York.

“Sono molto dispiaciuto per l’incidente di Valerio Staffelli e amareggiato per tutta la vicenda, ma i violenti attacchi su una mia presunta omissione di soccorso sono del tutto infondati. Nell’affannato episodio non mi si sono minimamente accorto che Staffelli si fosse fatto male…”.


Leggi anche: Striscia la notizia: Staffelli colpito finisce in ospedale

Le parole di difesa dell’Etoile ha trovato la nuova replica del tg satirico di Antonio Ricci con la pronta smentita di Valerio Staffelli stesso: “Il taxi con una manovra forzata mi è passato sul collo del piede sino allo stinco, mentre venivo strattonato dal portiere di casa Bolle. Il ballerino era seduto dietro a destra e mi vedeva perfettamente e tutti si sono accorti di quanto stesse accadendo, tant’è che il taxi alla fine ha dovuto fare marcia indietro…”.

Valerio Staffelli replica a Roberto Bolle

staffelli-piede-rotto

Insomma “impossibile – racconta Valerio Staffelli – che Bolle non abbia sentito le mie urla. Ma non solo, né lui né il tassista si sono interessati a me o si sono avvicinati per sincerarsi delle mie condizioni di salute quando l’ambulanza e le forze dell’ordine sono giunte sul posto”.

Sempre Bolle poi afferma di essere stato inseguito da due macchine che lo hanno tallonato pericolosamente fino alla sua abitazione. Anche questa affermazione è smentita da Staffelli stesso:

La macchina era una sola e per giunta guidata da una mia giovane collaboratrice, difficile immaginarla impegnata in una guida spericolata”

Bolle dispiaciuto di non aver preso il Tapiro

Roberto-Bolle-2

“In tutto questo – replica la nota di Striscia la Notizia – ci saremmo aspettati che Roberto Bolle desse una spiegazione credibile sulla vicenda del suo balletto registrato. La spiegazione di non aver potuto realizzare un filmato ad hoc, a causa delle restrizioni Covid che limitano l’uso del cosiddetto ‘fumo di scena‘, appare strana. Come è possibile, infatti, che al Piermarini si siano accorti del divieto solo il 5 dicembre e che le restrizioni non fossero già state osservate durante la registrazione dell’esibizione di Bolle il mese precedente?”


Potrebbe interessarti: Danza con me, Roberto Bolle torna in tv con Vasco Rossi

Mi dispiace anche di non aver accettato subito il tapiro, il che avrebbe evitato tutto questo, ma come può capitare a tutti mi hanno ‘beccato’ in un momento sbagliato, in cui ero immerso in tutt’altro genere di problemi”. Così chiude Roberto Bolle.

Ludovico Merlo
  • Iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, elenco Professionisti
  • Esperto in: TV, Spettacolo e Gossip
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter