Temptation Island, Carlo Siano perseguitato dai fake denuncia

01/02/2021

Carlo Siano, ex tentatore di Temptation Island, ha denunciato la comparsa di un altro profilo fake; pare non sia la prima volta che il modello debba combattere contro delle persone che creano profili falsi con sue foto, ma questa volta addirittura c’è qualcosa in più che ha fatto inferocire Carlo!

gayburg-a22ga1y3

Carlo Siano è uno dei tentatori più apprezzati e seguiti di Temptation Island; durante la sua partecipazione al reality il ragazzo si era avvicinato ad Anna Boschetti, causando una forte gelosia in Andrea Battistelli, ormai ex fidanzato di Anna.

Il bel Carlo, noto non solo per essere stato un tentatore, questa mattina ha riportato tramite il suo profilo Instagram che qualcuno ha creato un profilo finto; dalle sue parole pare che non sia la prima volta che accada.

WhatsApp Image 2021-02-01 at 16.29.22


Leggi anche: Temptation Island: i momenti TOP della puntata

L’individuo che ha creato un profilo con immagini di Carlo non si è limitato alla creazione di un finto profilo, ma ha aggiunto qualcosina in più.

L’account falso di Carlo Siano che propone foto hot

WhatsApp Image 2021-02-01 at 16.28.59

Il profilo creato usando foto del modello Carlo Siano non si è limitato al furto di identità ma, mettendo direttamente il link al profilo, avrebbe creato un account su una piattaforma privata.

La piattaforma “just for fans” è un sito nel quale si possono scaricare, a pagamento, delle foto piccanti della persona interessata; la persona che ha creato l’account si è spinta decisamente oltre e la cosa ha fatto infuriare Carlo.

Sembra assurdo che queste cose accadano ancora a personaggi pubblici, senza un modo per difendersi in maniera celere da questi atti vili; il profilo al momento è ancora attivo, nonostante in molti abbiano iniziato a segnalare.

Carlo continua a segnalare il profilo, anche noi vi invitiamo a farlo, per difendere un giovane ragazzo che sta muovendo i suo passi nel mondo dello spettacolo e che non merita questo tipo di diffamazione!

Vito Girelli
Suggerisci una modifica