Temptation Island: Francesco Chiofalo infuriato

Vito Girelli
  • Esperta in TV e Spettacolo
31/01/2021

Nessuna foto del nuovo naso all’orizzonte, ma in una giornata di routine per l’influencer romano, spunta un attacco contro personaggi pubblici che hanno un profilo su una piattaforma specifica. Chiofalo, senza accorgersene, è stato in grado di attaccare un’intera categoria di persone, donne comprese.

cropped-Francesco-Chiofalo

Francesco Chiofalo non ha ancora mostrato il suo nuovo naso, solo qualche commento del padre o della sua ragazza Antonella Fiordelisi.

Ogni giorno Lenticchio sponsorizza diversi prodotti tramite Instagram, epilatori a luce pulsata, pizzerie, agenzie e così via; quando Francesco non sponsorizza qualcosa, spesso, si diletta nel chiedere ai suoi followers di porgli delle domande.

Nonostante in molti continuino a chiedere del suo nuovo naso, lui non mostra nulla ancora, mentre altri lo accusano di essere un “c******e”; in una risposta però Chiofalo si scalda e attacca le persone che hanno un profilo sul sito a pagamento Onlyfans.

Senza volerlo, Chiofalo ha attaccato un’intera categoria di persone, i “sex workers“, donne comprese.

L’attacco di Francesco Chiofalo ai sex workers

WhatsApp Image 2021-01-31 at 10.48.48

Un fan chiede a Chiofalo “sei presente su onlyfans?”, l’ex concorrente di Temptation Island, si scalda e attacca un intero gruppo di lavoratori “Falliti”.

Onlyfans è una piattaforma dove, pagando un abbonamento mensile, si ha la possibilità di seguire una persona che pubblica scatti e video erotici; il mondo della pornografia spesso non prevede tutele per i lavoratori che, spontaneamente, decidono di offrire un servizio più personale, permettendo anche di rispondere privatamente ai messaggi.

Secondo l’influencer gli uomini che possiedono un profilo sul sito, soprattutto se personaggi pubblici, sono dei disperati, persone che non hanno voglia di lavorare.

Nel 2021 sarebbe teoricamente sfatato il mito che vede gli attori ed i sex workers come dei perditempo, considerando che la fruizione dei siti per adulti è una delle più massicce sul web, ma no, per Chiofalo si tratta di disperati, soprattutto se uomini.

Sulle donne preferisce non esprimersi e in quel silenzio si nasconde una profonda omertà che potrebbe celare un pensiero ancor più forte; In molti credono che gli influencer siano i primi a non lavorare e, in una società che cerca disperatamente di avvinghiarsi a delle vecchie etichette, proprio un influencer attacca gli altri.

Discutibile o meno, non è certo il profilo di Francesco Chiofalo il posto adatto per disquisire di cosa sia un lavoro e cosa no, ma le continue offese al ragazzo fanno pensare che la sua reputazione sui social non sia al massimo della forma.