Temptation Island: profilo hackerato per un ex tentatore

26/10/2021

Carlo Siano, ex tentatore di Temptation Island, ha subìto un hackeraggio. Al ragazzo, infatti, è stato rubato il profilo ed è stato costretto ad aprirne uno nuovo. Ma come mai tutto questo accanimento verso di lui?

carlo-siano-temptation-island-2020-chi-è

Carlo Siano si è fatto conoscere al pubblico lo scorso anno, grazie alla sua partecipazione a Temptation Island. Nel reality il ragazzo aveva vestito i panni del tentatore ed era diventato molto intimo con Anna Boschetti che, però, lo stava solo usando per far ingelosire il fidanzato Andrea.

Dopo al sua esperienza nel reality di Canale 5 Carlo ha ottenuto un grande successo e, infatti, suoi social è molto seguito… O almeno lo era. Poche ore fa, infatti, il ragazzo ha subito un hackeraggio e il suo profilo è stato rubato.

Carlo Siano: ex tentatore hackerato

Schermata 2021-10-26 alle 15.13.58

Se cercate su Instagram il profilo di Carlo Siano, bellissimo ragazzo che si è fatto notare lo scorso anno a Temptation Island, troverete un account seguito da pochissimi follower. Il motivo? L’account ufficiale del giovane, che conta migliaia di seguaci, è stato hackerato.


Leggi anche: Temptation Island: i momenti TOP della puntata

A rivelarlo è stato lo stesso Carlo, che in un post condiviso sui social ha scritto:

“Il mio vecchio profilo Instagram è stato hackerato. Mi scuso per il disagio”.

Ma cosa sarà successo all’account del giovane? Come mai degli hacker sono entrati nel suo profilo? Avranno chiesto soldi al giovane per restituirgli tutto?

“Ricominciamo… È una sfida continua!”

ha scritto poi Carlo nel secondo post della sua nuova pagina, ancor piuttosto vuota.

Sono stati tanti i fan che hanno cercato di aiutare il giovane segnalando il vecchio account e anche alcuni suoi ex colleghi e amici hanno fatto girare la notizia cercando di risolvere la cosa. Come si svilupperà la cosa? Il bel boxer riavrà indietro la sua pagina Instagram o dovrà, come lui stesso ha scritto, “ricominciare”?

Arianna Preciballe
Suggerisci una modifica