Temptation Island, un ex concorrente racconta l’aborto

23/03/2021

Temptation Island ha visto molte coppie coronare il loro sogno d’amore, anche mettendo su una famiglia felice; purtroppo per una ex concorrente le cose non sono andate come sperava. Una coppia di concorrenti della sesta edizione ha dovuto affrontare la realtà di un triste aborto. Scopriamo insieme di chi si tratta.

temptation-island-logo

Le coppie che decidono di prendere parte a Temptation Island, anche se in molti stentino a crederlo, è quello di mettere su una famiglia felice; se riescono a resistere alle numerose tentazioni alle quali sono esposte le coppie, il matrimonio può essere affrontato con maggiore enfasi e soprattutto sicurezza.

Giada Giovanelli, concorrente in coppia con Francesco Branco, ha raccontato di un aborto che l’ha messa seriamente alla prova:

“Nell’ultima ecografia il battito non c’era più. È stata una vera e propria batosta, perché avevo perso le speranze nel poter essere incinta ed una volta che lo ero e poi ho perso il bambino, mi è caduto il mondo addosso”


Leggi anche: Temptation Island Il Viaggio le coppie oggi

Giada Giovanelli racconta l’aborto su Instagram

giada-giovanelli-insta

Dopo il racconto di Manila Nazzaro e Lorenzo Amoruso, coppia di Temptation Island 8, i quali hanno perso il loro primogenito a fine dell’anno scorso, arriva anche un’altra coppia che racconta il triste e traumatico evento.

La modella si è sfogata su Instagram, parlando dell’interruzione involontaria di una gravidanza dopo il secondo mese di gestazione:

“Molte donne se ne vergognano, non c’è motivo. Non è colpa vostra, non lasciatevi andare. Non sentitevi sole, anch’io mi sono sentita triste, depressa, ho anche spaccato un mobile”.

Un appello a tutte le donne che sono costrette a vivere lo stesso evento traumatico; Giada non è nuova nel mostrare molto coraggio sui social, anche dopo essere stata aggredita fisicamente dal padre, la modella ha denunciato tutto pubblicamente sui social.

Siamo vicini alla ragazza e al suo Francesco, ringraziandoli per aver condiviso con la società la loro esperienza.

Vito Girelli
Suggerisci una modifica