Temptation Island, Valeria Liberati accusata: “Mia figlia di 11 anni beve champagne?”

17/03/2021

Valeria Liberati, ex concorrente del reality delle coppie, prima di diventare la fidanzata di Ciavy aveva avuto una figlia a 17 anni; Michelle, la bellissima bambina figlia di Valeria ha compiuto 11 anni e, per festeggiare in modo speciale, Valeria ha deciso di regalarle una bottiglia di champagne personalizzata. Peccato che in molti abbiano travisato il gesto puramente simbolico.

Liberati-temp

Valeria Liberati, prima di essere un’influencer e un’ex concorrente di Temptation Island, è la mamma di una ragazzina di soli 11 anni, Michelle; Valeria ha avuto una figlia a soli 17 anni, da una precedente relazione.

Nonostante tutto, Ciavy e Michelle vanno molto d’accordo, anche se quest’ultimo non pare intenzionato ad avere figli suoi. Come molti bambini, anche la figlia di Valeria è stata costretta a vivere un compleanno in lockdown, per la seconda volta.

Mamma Valeria ha cercato in tutti i modi di rendere l’evento indimenticabile ma, come al solito, l’influencer ha dovuto spiegare il significato di uno dei regali fatti alla figlia; la gente come al solito vede malizia dove non vi è traccia di essa.


Leggi anche: Temptation Island: Valeria e Ciavy, cosa succede? La verità

“Ma vi pare che faccio alcolizzare mia figlia?”

Lib-temptation

Valeria Liberati, come molte mamme in tutto il mondo, ha voluto rendere speciale il giorno dell’undicesimo compleanno di sua figlia Michelle; per l’occasione ha fatto realizzare una bottiglia di champagne personalizzata, con il nome di sua figlia.

Peccato che in molti le abbiano scritto chiedendole se lei fosse così scellerata da far bere dello champagne a sua figlia. La Liberati è stata costretta a spiegare che ovviamente non è così e che si tratta solamente di un regalo simbolico.

Dopo la festa di compleanno, condivisa con la sorella e Ciavy, Valeria ha mostrato il regalo di sua figlia: un paio di scarpe all’ultima moda; successivamente ha anche ironizzato sulla sterile polemica alzata sulla bottiglia personalizzata: “Tutto bene, mia figlia ha anche bevuto 2/3 bicchieri di champagne! Si scherza ovviamente!”.

È bello vedere come, nonostante Valeria venga perennemente accusata di essere una cattiva madre, o peggio, sia sempre in grado di sdrammatizzare con il sorriso ed eleganza. Nel frattempo auguri a Michelle e per i 18 anni che dici Valeria, un’intera cassa di bottiglie di Pinot Grigio per tua figlia? Complimenti per l’autoironia pungente e intelligente!

Vito Girelli
Suggerisci una modifica