The Crown 4: Netflix offende la Regina?

08/12/2020

La piattaforma di streaming Netflix, attraverso un suo portavoce, ha detto che non ha intenzione di dar seguito alla richieste, arrivate dal mondo politico e non solo, di aggiungere una precisazione prima degli episodi della serie, segnalando che si tratta di un “dramma”, di una versione romanzata. “I nostri abbonati capiscono”. 

The Crown S4

Netflix dice no alla Regina d’Inghilterra. La piattaforma di streaming non ha intenzione di aggiungere alcuna precisazione “The Crown 4” come avrebbe richiesto giorni fa il Segretario di Stato per la Cultura del Regno Unito.

Ha fatto sapere un portavoce di Netflix:

“Abbiamo sempre presentato ‘The Crown’ come un dramma e siano sicuri che i nostri abbonati capiscono che la serie è un’opera di fiction basata su avvenimenti storici”.

Ha aggiunto:

“Noi non vediamo il bisogno di aggiungere un disclaimer“.

The Crown 4: polemiche sulla fiction romanzata

The Crown S4


Leggi anche: Netflix, The Crown 4: ecco le prime immagini

La scorsa settimana Dowden si era lamentato con il “Daily Mail” dell’accuratezza storica della quarta stagione, ambientata negli anni Ottanta, in cui il fallimento del matrimonio del principe Carlo con Diana e i difficili rapporti della Regina Elisabetta con Margaret Thatcher costituiscono il fulcro della trama.

“La serie è una bellissima opera di fiction”, aveva commentato Dowden, aggiungendo però una perplessità: secondo il politico, infatti, “una generazione che non ha vissuto i fatti” potrebbe fraintendere  e scambiare “The Crown” per un documentario.

Il Segretario di Stato per la Cultura del Regno Unito aveva scritto a Netflix per spiegare il suo punto di vista e in via confidenziale aveva ricevuto una risposta, evidentemente negativa.

Anche secondo Charles Spencer, il fratello di Lady Diana, un ‘disclaimer’ all’inizio di ciascun episodio “aiuterebbe” “The Crown”.

the-crown-season-4-helena-bonham-carter-margaret-car

Dal canto suo pure Helena Bonham Carter, che nella terza e quarta stagione ha la parte della Principessa Margaret, nel corso di un intervento sul podcast ufficiale della serie, aveva parlato di una “responsabilità morale” da parte della serie di spiegare che “si tratta di un dramma, non un documentario”.

Delle quattro stagioni firmate da Peter Morgan, la quarta sembra aver provocato più controversie. Secondo quanto è stato diffuso nei giorni scorsi dai media britannici, i Windsor sarebbero furibondi per il modo in cui la serie presenta al pubblico il personaggio dell’erede al trono inglese, il principe Carlo.


Potrebbe interessarti: Netflix, The Crown 5 spoiler: data di uscita, trama, cast

Cristina Damante
  • Giornalista Professionista
  • Esperta in: Gossip, Serie Tv e Reali d'Inghilterra
  • Laureata in Scienze della Comunicazione
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter