The Crown: retroscena svelati da Gillian Anderson

12/02/2021

La serie Netflix “The Crown” è una delle più ostacolate della storia; raccontare di una famiglia reale ancora in vita, e soprattutto “al potere”, non è facile; in molti hanno accusato gli sceneggiatori di aver trasmesso un messaggio errato sui reali inglesi, ma Gillian Anderson ha deciso di intervenire.

gillian-anderson

8 premi Emmy e 3 Golden Globes sono solo alcuni dei riconoscimenti che la serie “The Crown“, in soli 5 anni, è riuscita ad accumulare; il motivo del successo di questa serie è quasi scontato, essendo un modo per avvicinare il pubblico ad un mondo avvolto dal mistero.

Parlare dei reali, passati e presenti, non è sempre una scelta facile ma, farlo con una famiglia potente e amata come quella dei Windsor non è certo facile.

Scontate le polemiche e soprattutto le critiche degli stessi reali su alcune scelte cinematografiche, soprattutto quando la narrazione è giunta ad uno dei momenti più particolari della Royal Family britannica: gli anni ’80 e il matrimonio tra Carlo e Diana.


Leggi anche: Netflix, The Crown 4: ecco le prime immagini

Gillian Anderson, vincitrice di un Golden Globe per la sua interpretazione della “Iron ladyMargaret Thatcher, ha deciso di intervenire nella polemica contro Netflix e la serie.

Gillian Anderson contro le polemiche “Troppe cose sono state edulcorate!”

Emma Corrin Diana The Crown Splash2

Gillian Anderson, di origini statunitensi, ma naturalizzata inglese, ha deciso di intervenire contro una delle polemiche più forti di sempre: il rapporto tra il principe Carlo e Camilla Shand.

Secondo alcuni fan, e adoratori della corona inglese, dalla serie emerge un messaggio fuorviante che vede nei reali inglese delle persone molto cattive.

L’accusa è quella di aver descritto qualcosa di falso, come affermano anche biografi reali molto stimati; dal governo inglese arrivano richieste di introdurre, all’inizio di ogni episodio, una didascalia che contestualizzi la serie come “ricostruzione in costume” della storia reale.

L’attrice non ha resistito e ha deciso di parlare in merito all‘ennesima polemica:

“E’ ovvio che si tratta di uno show televisivo e che i personaggi sono basati su persone della vita reale. Per quanto mi riguarda, è una drammatizzazione funzionale al racconto, ma capisco che molte persone sono coinvolte. Ci sono molte cose su cui si sarebbe potuto scrivere, ma che sono state escluse e sono molto peggio di quello che si racconta nella serie tv. C’è stata fin troppa edulcorazione in alcuni aspetti in cui, invece, non avrebbe dovuto esserci”.


Potrebbe interessarti: Netflix, The Crown 5 spoiler: data di uscita, trama, cast

Secondo quanto affermato da chi, come la Anderson, ha vissuto scelte e tagli registici sulla sua pelle, la sceneggiatura è stata fin troppo gentile con alcuni dettagli che, senza ombra di dubbio, avrebbero destato molto più clamore!

Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter