The Voice Senior, Al Bano e Jasmine sono una cosa sola

04/12/2020

Il rapporto tra Al Bano Carrisi e sua figlia Jasmine? Come quello tra lui e suo padre. Sono una cosa sola, vera, sincera. Il Leone di Cellino e Loredana Lecciso sono piacevolmente colpiti dalla bravura di loro figlia. 

Jasmine-Carrisi-e-Al-Bano-meteoweek.com-

Ne sono passati di anni dalla sua prima volta in televisione. “Non conoscevo i meccanismi. Quella luce rossa che spunta all’improvviso e ti punta per far partire la scena mi intimidiva. Le prime volte la vivevo quasi come un fucile spianato, mi incuteva soggezione”. Ora invece è tutto diverso. È la sua seconda casa, almeno fino a quando non si potrà tornare a cantare. È la verità che Al Bano Carrisi ha voluto raccontare a Gente. Una verità dove c’è spazio per emozionarsi di Jasmine e ascoltare la sua compagna Loredana Lecciso.


Leggi anche: Al Bano sostituisce Romina con Jasmine Carrisi?

Una soggezione iniziale che ha vissuto il Leone di Cellino ma non sua figlia seduta al suo fianco a The Voice Senior con Antonella Clerici:

“Temevo che la stessa sensazione e la tremarella le vivesse anche Jasmine, che a soli 19 anni ho accompagnato nel debutto in Tv, in prima serata, con The Voice Senior. La guardavo, pronto a sostenerla. Macché. La sua spontaneità e la sicurezza mi hanno sorpreso…”

Nessuna raccomandazione per Jasmine

albano-jasmine

Nel talent canoro, che dà una possibilità a chi nella sua vita non l’ha mai avuta, condotto da Antonella Clerici su Rai uno, Al Bano ha dovuto difendersi come ovvio da qualche accusa. “Sui social qualcuno ha parlato di nepotismo: sono fuori strada. Io non l’ho mai fatto con nessuno dei miei figli”. Sicuramente “The Voice Senior è un battesimo importante. Ma da qui a dire che la Tv sarà il suo futuro ce ne passa. Meglio andare cauti”.

Pronta la risposta di Jasmine: “Intanto mi godo questa bella esperienza che mi diverte un sacco. Mi piace che mi si conosca un po’ di più, che si percepisca l’intesa con papà. Ed è bello che in uno show musicale si voglia dare spazio ai gusti e alle opinioni dei giovani”. Nello show racconta Jasmine “mi pongo con umiltà: non sono lì per esprimere giudizi o per dare voti. Io do un contributo per costruire la squadra del team Carrisi, offrendo il mio punto di vista di diciannovenne e il mio sentire, che è diverso da quello di papà“.


Potrebbe interessarti: Verissimo, Jasmine Carrisi commossa: “Sei una mia creatura”

Al Bano e Jasmine come con suo padre…

222452215-7bad423a-40fe-49e0-839b-76d9615ef8bf

Jasmine è felice e ricorda i consigli che a casa le hanno dato prima di iniziare il programma. “Papà mi ha detto: sii te stessa e stai tranquilla”. Al Bano aggiunge:

“Le ho suggerito anche di lasciarsi guidare da quei piccoli talenti naturali che ha: la spontaneità, lo sguardo sincero, la sicurezza in se stessa nonostante l’approccio introverso e a tratti timido, la bellezza, la freschezza dei suoi anni e, lasciatemelo dire, quella bravura che mi fa tanta tenerezza”

Felice anche Loredana Lecciso. “Mi ha commosso vederla accanto al padre, impegnata ad ascoltare e desiderosa di imparare da ciò che per la prima volta la circondava”. Al Bano annuisce.

“La condivisione con i miei figli è nutrimento dell’anima per me. Mi riporta indietro con la memoria, quando ero studente alle magistrali, dopo la scuola papà mi portava a lavorare nei campi. Si faticava, si parlava, ci si divertiva e lo si faceva stando insieme. La stessa gioia la riprovo oggi, seppur in posizione ribaltata”.

Ludovico Merlo
  • Iscritto all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, elenco Professionisti
  • Esperto in: TV, Spettacolo e Gossip
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter