Tomaso Trussardi cambia lavoro? Da oggi pony express per il suo ristorante

06/05/2020

E chi l’avrebbe mai detto. Tomaso Trussardi che si trasforma in pony express di lusso e va a fare le consegne a casa delle persone per il suo ristorante nel cuore di Milano. Anche questa è la Fase 2…

trussardi hunziker

Dopo aver trascorso la quarantena insieme a Michelle Hunziker, le figlie Sole e Celeste, Aurora Ramazzotti con il fidanzato Goffredo Cerza e la loro amica Sara Daniele, oltre ai cani Lilly, Leone e Odino, l’imprenditore bergamasco è tornato in prima linea, in un ruolo diverso, come dimostrano gli scatti esclusivi di Chi.

Con l’emergenza coronavirus la ristorazione come altri settori dell’economia italiana hanno subito dei danni. Per questo, in questo nuovo inizio, bisogna darsi da fare e Tomaso Trussardi non si tira indietro, e per l’occasione si è trasformato in un pony express di grande lusso.

Tomaso Trussardi sale in macchina a far le consegne…


Leggi anche: Verissimo, Tomaso Trussardi si confessa e parla di Michelle

Panda, rigorosamente logata Trussardi, e con le buste al seguito il marito di Michelle Hunziker è andato a fare le consegne per Milano portando i piatto del Trussardi Cafè direttamente a casa: “La situazione per i ristoranti è davvero pesante – ha spiegato l’erede della Casa di Moda italiana – ma bisogna rimboccarsi le maniche e non mollare”.

Sicuramente un bell’esempio per tutti gli imprenditori italiani, non solo per le sue due figlie. Un esempio che speriamo possa essere seguito anche da altri…

Tomaso Trussardi ha cominciato a pedalare…

michelle-hunziker-tomaso-trussardi-1-1280×720

Al settimanale guidato da Alfonso Signorini, Tomaso Trussardi parla da imprenditore responsabile oltre che da padre: “Io ho lavorato anche il primo maggio: lo faccio da imprenditore perché ognuno di noi deve sfruttare al meglio quello che ci offrono anche se ‘poco’ a causa di questa terribile pandemia. Se il futuro sarà il delivery o il take away dobbiamo essere pronti. O sarà il collasso. Bisogna pedalare per rialzarsi…”.

E da buon bergamasco Tomaso è passato dalle parole ai fatti. Si è messo in prima persona a portare a casa dei clienti senza nessun tipo di vergogna, anzi. Naturalmente il tutto rispettando anche le ormai celebri disposizioni su guanti e mascherina!

Silvia Tironi
  • Iscritta all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, elenco Professionisti
  • Laureata in Lettere
  • Esperta di: TV e Mondo dello spettacolo
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter