Una vita, Il segreto: anticipazioni 23 agosto 2020

23/08/2020

Anticipazioni e trame di Una vita e Il segreto di oggi, 23 agosto 2020: Ramon festeggia il fidanzamento con Carmen, poi arriva la conferma della notizia sul Banco Americano. Il neonato che Angustias ha dato alla luce purtroppo non sopravvive. Donna Francisca e Tristan reputano Pepa responsabile. La Balmes finisce in prigione.

Pepa triste il segreto

Una vita: anticipazioni 23 agosto 2020

Genoveva è riuscita nel suo intento: è riuscita ad invitare liberto a casa sua e a sedurlo. La donna vuole vendicarsi dell’uomo e di sua moglie Rosina, dopo aver rovinato il paese, reo a detta sua di non aver voluto aiutare lei e il suo ex marito quando erano in difficoltà. I bastoni che gli abitanti hanno messo a lei e a Samuel hanno provocato la morte del giovane, ucciso dall’ex protettore della donna.

rafael-cinta-una-vita-1024×512


Leggi anche: Una Vita, anticipazioni 5 novembre: le nozze di Carmen e Ramon

Mentre si stanno scambiando baci appassionati, entra in casa Casilda che rimane sconvolta dal quadretto passionale che si trova davanti agli occhi. La donna era entrata in casa su invito di Ursula.

Ramon finalmente ha chiesto a Carmine di sposarlo e ha organizzato una splendida festa di fidanzamento. Al termine del ricevimento giunge la notizia del fallimento del Banco americano nel quale buona parte degli abitanti del quartiere hanno investito i propri risparmi seguendo i consigli di Alfredo.

Appuntamento alle 13.40 su Canale 5.

Il segreto (repliche): anticipazioni 23 agosto 2020

Anticipazioni “Il Segreto”, puntata del 23 agosto 2020. Che cosa vedremo nell’appuntamento dalle 16 alle 18.45 su Canale 5? Il neonato che Angustias ha dato alla luce purtroppo non sopravvive. Donna Francisca e Tristan reputano Pepa responsabile. La Balmes finisce in prigione.

juan il segreto

Juan è vivo. Non appena è riuscito a mettersi in forze ha fatto ritorno al paese per rivedere la sua amata Soledad. Ma una volta giunto alla villa ha un’amara sorpresa: la ragazza gli rivela di essere la promessa sposa del Marchese di Albi. Una volta nato il bambino, Tristan è perentorio: ad occupare di lui sarà Pepa e non Angustias. Ma il neonato muore poche ore dopo. Tristan ordina ad Alberto Guerra di fare l’autopsia al bimbo, sospettando che Pepa sia la causa della sua morte. Chiede dunque a Pepa un giuramento che lei si rifiuta di fare. Perché Tristan non si fida di lei? Pepa consiglia di non far sapere nulla a Martin del fratellino.


Potrebbe interessarti: Una Vita, anticipazioni 6 novembre: l’offerta di Ramon

Sebastian chiede conto a suo padre Raimundo della vera natura dei suoi rapporti con donna Francisca. Felisa architetta una terribile vendetta contro Pepa, che viene condotta in prigione con l’accusa di omicidio.

Soledad chiede al Marchese di poter annullare il fidanzamento. Il Marchese le propone di rompere il fidanzamento a patto di poter conoscere prima Juan. Soledad va nel bosco per incontrare Juan.Quando lo incontra (senza Soledad, naturalmente) gli dice che la ragazza si è concessa a lui.

È ancora pazzamente innamorata di lui. Dolores inventa una storia in cui lei e Pedro sono stati invitati a corte ad assistere all’incoronazione… Raimundo ha un malore.

Pepa Angustias Pepa in carcere il segreto

In paese, nel frattempo, si diffonde la voce dell’amicizia tra i Miranar e la famiglia reale. Ma la notizia è priva di fondamento! Tutti corrono da Dolorese Hipolito per chiedere loro dei favori.

Mercedes va da Juan e, persuadendolo, lo fa andare alle Sette Querce, dicendogli che lì ci sarà Soledad; in realtà troverà il marchese stesso che gli dirà che Soledad si è concessa a lui.

Angustias scopre da Pepa che Martin, il bambino che la donna ha rubato ad Elvira Castro durante l’incendio, è in realtà figlio della stessa Balmes.

Appuntamento dalle 16 alle 18.45 circa su Canale 5.

Silvia Tironi
  • Iscritta all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, elenco Professionisti
  • Laureata in Lettere
  • Esperta di: TV e Mondo dello spettacolo
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica