Uomini e donne, caos in studio: Maria De Filippi sbotta contro di lei

Silvia Tironi
  • Iscritta all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, elenco Professionisti
26/10/2022

Pinuccia “tormenta” Alessandro, il cavaliere di Uomini e donne per cui ha evidentemente preso una bella sbandata, ma il vecchietto non vuole saperne di fidanzarsi con lei. Maria De Filippi interviene e invita la dama di Vigevano a rassegnarsi alla realtà dei fatti. Lui non intende impegnarsi con lei e neppure con la sua “rivale”.

Uomini e donne, Maria De Filippi non ce la fa più e sbotta contro di lei

Maria De Filippi non ce la fa più e alla fine sbotta. Rimprovera Pinuccia, la vecchietta di Vigevano protagonista del Trono Over di Uomini e donne. L’aveva difesa davanti a Tina Cipollari che non ha mai perso l’occasione per criticarla, per attaccarla, per darle contro, ma questa volta no.

L’atteggiamento di Pinuccia è inaccettabile, sia per se stessa sia per il cavaliere per cui evidentemente ha preso una bella sbandata, Alessandro. La nonnina vigevanese non riesce ad accettare che il rapporto con l’anziano cavaliere suo “collega” di programma non vada secondo il proprio desiderio: dopo averlo trattato male, vedendolo allontanarsi, aveva cercato di recuperare il rapporto ma il loro legame si è subito dimostrato fragile come un vaso rotto i cui pezzi sono stati incollati. Un vaso rotto resta sempre un vaso rotto.

Uomini e donne, Maria De Filippi non ce la fa più e sbotta contro di lei

Alessandro le ha dato corda, ha provato ad assecondarla in mille modi e in mille occasioni per vederla sorridere, per farla stare bene, ma ha sempre voluto precisare una cosa, che nel tempo la situazione non è assolutamente cambiata, nonostante Pinuccia ci abbia tanto sperato: tra di loro non ci può essere altro che amicizia.

E così ecco che alla dama non resta che guardare il cavaliere del suo cuore uscire con altre signore. Ci soffre, non lo accetta. e allora versa lacrime, si arrabbia, ci resta male, sbotta.

Uomini e donne: Maria De Filippi difende Alessandro da Pinuccia

Uomini e donne, Maria De Filippi non ce la fa più e sbotta contro di lei

Nella puntata di martedì 25 ottobre, la padrona di casa del dating show di Canale 5 l’ha presa di petto e l’ha invitata a riflettere e, soprattutto, a rassegnarsi. Alessandro ha voluto infatti prendere in mano la situazione e precisare una volta per tutte – almeno così lui spera – quello che Pinuccia può aspettarsi da lui:

A convivere no. Non ho promesso nulla di nulla. Alla Pinuccia voglio bene, la conosco da un anno e mezzo, c’è amicizia ma con lei non voglio convivere.

Ma Pinuccia proprio non ce la fa:

Con tutte queste donne che tu dici amicizia, vai avanti così o ci sarà una donna nel tuo cuore?! È un anno che siamo qua. Decidi. Io ti voglio bene ma sono stanca.

Uomini e donne, Maria De Filippi non ce la fa più e sbotta contro di lei

A questo punto Queen Mary non riesce più a guardare in silenzio e rimprovera l’anziana signora dal volto sempre arrabbiato e corrucciato e la sua “rivaleRosalia perché non vogliono prendere coscienza di quello che può esserci – o non può esserci – con Alessandro:

Vuole sentirsi libero. Non si può mettere in croce un uomo di 92 anni che non vuole farsi mettere in croce. Lui, poverello, vuole vivere sereno. La sua educazione gli fa dire che è vostro amico. Da lì a dire che vuole una storia con voi… in tutti i modi dice che non la vuole. Né Pinuccia né Rosalia verranno a convivere con te. Pinuccia non vuole accarezzarti, non vuole quella roba lì. Non vuole venire né con te né con la signora. È più chiaro così?! Non devi elemosinare una cena. Te lo dice perché lo sfinisci?! È buono come il pane e non ti dice di no. A 92 anni avrà il diritto di fare ciò che vuole. Alessandro dì la verità che stai bene da solo. È colpa mia, viene qua perché lo invito io. A me fa piacere vederlo. Lui non vede altre donne, vede solo me. Rassegnati.

Uomini e donne, Maria De Filippi non ce la fa più e sbotta contro di lei

Poi si rivolge al nonnetto e prova a dargli qualche consiglio:

Il fatto che tu dopo un po’ cedi… essere troppo buoni ti trovi incastrato. Come possiamo fare? Ogni tanto tu non dovresti essere così buono. Pinuccia dovresti capire che, stasera, Alessandro ha il piacere di restare in albergo e mangiare con uno di questi signori lì. Non ha voglia di uscire. Fa finalmente quello che vuole. È tanto bello avere le cose senza ottenerle con la prepotenza.