Uomini e donne: Carlo ha scelto Cecilia

09/06/2020

Carlo Pietropoli di Uomini e donne ha scelto Cecilia Zagarillo.

carlo-pietropoli uomini e donne

La scelta di Carlo Pietropoli di Uomini e donne è Cecilia Zagarillo. E lei gli ha detto… .

Carlo ha scelto di dichiarare i suoi sentimenti a Cecilia non in studiosa in esterna. Ha quindi fatto allestire in un prato un grande schermo in cui viene trasmesso tutto il loro percorso insieme. E mentre lei guarda il video, lui la osserva nascosto. Cecilia, accovacciata sul prato, ha il viso illuminato da un grande sorriso. Poi, finito il video, lui tarda ad arrivare e la Zagarillo inizia ad agitarsi.

“Mi tremano un po’ le gambe, dice lui, “mi mancava la tua voce”. “Mi mancavi tu”, replica lei, “tanto. Sei stato l’unico pensiero positivo in questa quarantena di due mesi, sei stato l’unico pensiero costante. Ho vissuto momenti particolarmente difficili (Cecilia ha perso il nonno in questa pandemia di Coronavirus, ndr), dove l’unica cosa che mi dava la forza eri tu. Era il nostro percorso e il pensiero che c’era sempre nei tuoi pensieri. Ogni giorno. Ho parlato tutti i giorni da sola chiedendoti come stai, cosa stai facendo”. “Per me idem Ceci“, la interrompe dolcemente Carlo.


Leggi anche: Uomini e donne: Carlo Pietropoli spiega la sua scelta

Carlo spiega a Cecilia la sua scelta

D8E68AB2-F49A-4576-946E-418589A39C24

Ora tocca a Carlo Pietropoli parlare e cercare di far capire alla ragazza quello che prova e che è lei la sua scelta: “Io ho pensato un po’ a noi, a quello che siamo stati qui dentro, al nostro percorso, che è stato altalenante”, inizia il tronista, che le dice che in effetti loro sono “partiti bene, in bomba, tra le risate, il provocarci”. All’inizio era un “gioco”, che “poi piano piano ha incominciato a trasformarsi in altro, in complicità, nello stare bene insieme e nel fidarsi. Io con te stavo bene perché mi sentivo capito, i nostri discorsi viaggiavano sulla stessa linea d’onda”.

Ogni volta che tornava a casa dopo la puntata, Carlo pensava sempre “meno male c’è Cecilia. Questo era il mio pensiero. Però è stato altalenante perché sono entrati altri fattori perché per quanto mi riguardava le tue parole non corrispondevano ai tuoi atteggiamenti. Più passava il tempo e più quella fiducia che abbiamo trovato andata a scemare. Ho detto basta, non la rincorro più, perché per me non mi arrivavi più”.

Ad un certo punto del loro percorso Cecilia se ne è anche andata e quando lui l’ha rincorsa lei gli ha detto che non provava nulla per lui. “Però speravo che saresti tornata perché non potevo essermi sbagliato”, ha confessato il tronista. “E alla fine tu sei tornata, ma la differenza l’ha fatta come sei tornata. Ti dico la verità: hai fatto l’esterna con mia mamma ed è stato molto strano perché se l’avesse fatto qualcun altro non l’avrei presa benissimo, perché mia mamma la faccio conoscere quando voglio io e se voglio io. Invece tu mi hai fatto l’effetto contrario. Più guardavo l’esterna e più mi piaceva vederti con  lei”.


Potrebbe interessarti: Anticipazioni Uomini e Donne: Carlo ora rischia grosso

Carlo dice infine una cosa bellissima a Cecilia: “Quel giorno lo metto nella mia top five dei giorni più belli della mia vita. Mi sembra ieri, solo che ieri purtroppo non è perché sono passati due mesi e non ci vediamo da tanto. E in più gli ultimi mesi li abbiamo passati a litigare. Nonostante questo restavi sempre nella mia testa. Ho cercato anche di cacciarti, ci ho provato e non ci sono riuscito. Ad oggi ti dico che non ho più voglia di vivere di rimpianti. So che può essere un azzardo, ma non voglio lasciare le cose a metà, io voglio viverti e voglio vivermi quello che la vita ad oggi ci ha negato, voglio rischiare. E per questo ti dico che sei la mia scelta”.

La reazione di Cecilia alla scelta di Carlo

12297625-1CB3-430D-A1F8-18358363DB36

“Ma stai scherzando?”, gli chiede lei. “Ti giuro non ci sto credendo. Ti devo dire una cosa: io non avrei mai immaginato per come sono fatta io, quando non conosco bene una persona di avere un pensiero costante nella mia testa. Dopo due mesi a litigare, a tornare a casa a piangere, in cui le persone che mi stanno vicino mi dicevano che Carlo non faceva per me, che Carlo non è quello giusto, io dicevo che a me non interessa se io a casa sto male, perché significa che Carlo è quello giusto, non mi sceglierà ma è quello giusto”.

Ci sta anche il dolce pensiero per la mamma di Carlo, che l’ha aiutata tanto nell’apersi con suo figlio: “Tua mamma me la sono sentita un po’ mia. Ma io non ti sentivo ancora mio, per il tuo sguardo. Ti dico una cosa che ho detto a mia mamma oggi: mio nonno mi diceva sempre ‘quand’è che mi porti a casa un ragazzo?’ Carlo lo avrei portato volentieri a casa da mio nonno. E quindi ti rispondo di sì”. E qui inizia la loro storia d’amore.

Silvia Tironi
  • Iscritta all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, elenco Professionisti
  • Laureata in Lettere
  • Esperta di: TV e Mondo dello spettacolo
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter