Uomini e donne, clamoroso: ex coppia storica si dice addio

Silvia Tironi
  • Iscritta all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, elenco Professionisti
31/10/2022

Ex coppia di Uomini e donne scoppia in maniera burrascosa: Paolo Marzotto e Sabrina Tagliavini, che si sono innamorati da Maria De Filippi nel 2019, hanno deciso di prendere strade diverse. E mentre lui non vuole più non vuole più essere associato e lei, la dama passa alle vie legali…

Uomini e donne: ex rivale di Gemma Galgani passa alle vie legali

A Uomini e donne Paolo Marzotto e Sabrina Travaglini avevano trovato l’amore.un amore che sembrava destinato a durare per sempre. Invece la coppia, che si era formata nel programma di Maria De Filippi nel 2019, secondo quanto riferito da Isa e Chia è scoppiata. E anche in maniera decisamente burrascosa.

Uomini e donne: ex rivale di Gemma Galgani passa alle vie legali

A dichiarare per primo che la relazione è giunta al capolinea è stato lo stesso Marzotto in un lungo post sui social:

Tutti mi state chiedendo della mia storia d’amore. Ci tengo non essere più associato al nome di questa persona. L’amore si costruisce migliorando l’altra persona. Non sminuendola. Non è amore se devi nasconderti o spaventarti di ogni parola pronunciata o gesto. Vivete l’amore per come si deve. Ma soprattutto non abbiate paura a rimanere soli. Perché avete sempre voi stessi che è la cosa più importante. Amatevi. Detto ciò non dirò altro. Buona vita a tutti. Grazie

Uomini e donne: Sabrina si rivolge a un avvocato

Uomini e donne: ex rivale di Gemma Galgani passa alle vie legali

Anche Sabrina ha deciso di dire la sua, confermando la chiusura della relazione con Paolo avvenuta in maniera burrascosa. Insomma, i loro rapporti non sono sicuramente buoni in questo momento.

Soprattutto la ex dama del Trono Over di Uomini e donne, che per un certo periodo è stata anche rivale in amore di Gemma Galgani con la quale si è “contesa“ le attenzioni di Paolo, ho dichiarato di aver compiuto un gesto molto importante in difesa sua e della propria figlia:

Ho nominato un legale al fine di tutelare mia figlia e me. Non entro nel merito di quanto asserito contestando integralmente