Uomini e donne, Costantino attacca i tronisti: “Non sanno fare nulla”

Silvia Tironi
  • Iscritta all'Ordine dei Giornalisti della Lombardia, elenco Professionisti
26/09/2022

L’ex tronista Costantino Vitagliano racconta a Il Messaggero la sua “vita” da tronista e quello che ha vissuto, tra fama, soldi, eccessi, donne, dopo l’esperienza a Uomini e donne di Maria De Filippi. E lancia una frecciatina all’indirizzo dei tronisti dell’ultima generazione. Diversamente da lui, infatti, pensano che…

Uomini e donne, Costantino Vitagliano critico coi tronisti: non sanno fare nulla

Costantino Vitagliano è sicuramente uno dei tronisti più noti della storia di Uomini e donne. Dopo aver partecipato al dating show condotto da Maria De Filippi, sedendo naturalmente sul celebre trono della trasmissione, divenuto nel tempo sempre più ambito, Vitagliano, che ai tempi si guadagnava da vivere facendo lo spogliarellista, ha cavalcato a lungo l’onda lunga dovuta alla sua presenza nel programma di Canale 5 e ha a lungo mostrato di sé una immagine da play boy. Della serie, tutte cadono ai miei piedi e io.. vabbè, pazienza se qualcuna soffre per amore…

Uomini e donne, Costantino Vitagliano critico coi tronisti: non sanno fare nulla

Secondo quanto riporta Il Messagero, quotidiano romano, Costantino, da tempo lontano dalle telecamere, non ha mai dimenticato il periodo della fama, delle ospitate in discoteca, delle ragazze,  e ha così commentato:

Ho capito cosa volevano da me per fare ascolti e l’ho fatto. Sapevo vendermi molto bene. Volevano che facessi il traditore seriale, l’ho fatto. Volevano che facessi quello che strapazza le donne, l’ho fatto. Guadagnavo tantissimo. Ero dappertutto: album, diari, copertine, calendari. In un anno ho fatturato un milione di euro solo con le chat telefoniche

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Costantino Vitagliano (@costantinovitagliano)

La celebrità gli ha fatto credere di potere tutto, di essere un supereroe ai cui piedi tutti cadono, Ma ad un certo punto l’ex tronista ha dovuto fare i conti con la realtà e con se stesso e tornare coi piedi per terra. E che botta!

Pensavo di essere Superman, che il mio corpo reggesse lo stress. Infatti il corpo l’ha retto, ma la mente no. Ho sofferto di attacchi di panico, per 10 anni non ho più avuto una vita. Lavoravo sempre, facevo tre programmi a settimana, ero dappertutto. Poi è venuto giù il castello (quello costruito dall’agente delle celebrità Lele Mora, ndr), e siamo venuti giù tutti.

Uomini e donne: cosa pensa dei tronisti Costantino Vitagliano?

Uomini e donne, Costantino Vitagliano critico coi tronisti: non sanno fare nulla

A proposito della sua partecipazione a Uomini e donne di Queen Mary, l’ex tronista ha  lanciato una frecciatina ai suoi “nuovi colleghi”, a quelli che negli ultimi anni sono saliti sul trono:

Sono arrivato a Uomini e donne che lavoravo da un pezzo. Prima ho fatto il barista, lo spogliarellista, il modello. Da Maria sono arrivato che avevo già esperienza, una mia posizione. Ora si inventano tronisti senza aver fatto nulla prima, nell’illusione di fare soldi a palate. Se posso uso ancora la mia immagine, ma ho già 25 anni di contributi e potrei anche andare in pensione. La verità è che il mondo che ho vissuto io non c’è più. Non c’è posto per quella tv. E non c’è posto per quelli come me in tv. Mi attaccano ancora sul web? Non mi importa. Vengo dalla strada, ho vissuto 16 anni nelle case popolari. Ho voluto più di quello che avevo: direi che mi è andata bene.