Uomini e donne, Gemma Galgani in lacrime: è ora di…

Silvia Tironi
  • Esperta in TV e Spettacolo
28/07/2022

La dama torinese di Uomini e donne, Gemma Galgani, lancia un appello attraverso i suoi social e chiede di firmare contro la sperimentazione sugli animali. La protagonista del Trono Over di Maria De Filippi ama profondamente gli animali e si fa portavoce di una campagna insieme a molte altre celebrità.

(h. 12.50)Uomini e donne, Gemma Galgani in lacrime: è ora di

Gemma Galgani si fa portavoce di una dura battaglia insieme a molte star. La dama torinese di Uomini e donne ama moltissimo gli animali: cani e gatti sono la sua passione. Lei ha avito un micio, Piripicchio, che le ha donato tantissimo amore e le ha fatto tantissima compagnia. E ogni anno, il 15 giugno, si ricorda di lui e rende omaggio a quello splendido felino dal pelo grigio che è scomparso ormai sei anni fa. Ma per la torinese il dolore non passa mai, non si affievolisce mai.

Allora non ha potuto fare nulla per salvargli la vita e ha dovuto lasciare andare il suo Piripicchio. Può invece fare qualcosa di importante per gli altri animali, soprattutto per quelli che sono usati per la sperimentazione. E così ecco che posta sul suo profilo social, nelle Instagram Stories per la precisione, l’appello di diverse celebrità che invitano la gente a firmare la petizione sul sito endanimaltesting.eu (fine della sperimentazione animale).

Uomini e donne: la battaglia di Gemma per gli animali

(h. 12.50)Uomini e donne, Gemma Galgani in lacrime: è ora di

Ecco l’appello sul sito:

La sperimentazione animale causa incredibili sofferenze agli animali e il numero delle vittime fatica a diminuire. Si continua a sperimentare su animali per abitudine e mancanza di implementazione dei metodi alternativi da parte delle autorità. Questi sono i veri motivi per cui si continua a testare su animali nonostante esistano le alternative.

Ma anche secondo la Galgani il futuro della ricerca è senza animali. Anche perché, come si legge sempre sul sito, gli animali sono diversi da noi. Pertanto i risultati degli esperimenti sugli animali non sono direttamente trasferibili all’uomo.

(h. 12.50)Uomini e donne, Gemma Galgani in lacrime: è ora di

Gemma sostiene dunque modelli di ricerca non animale che spesso danno risultati più accurati e rapidi e possono essere più economici rispetto ai vecchi metodi su animali. Esistono già molte alternative animal-free e tante altre sono in fase di sviluppo.

Ecco perché è oggi più che mai importante dare un segnale forte di cambiamento sostenendo le associazioni che in tutta Europa si sono associate per porre fine alla sofferenza degli animali. Abbiamo un’opportunità unica per invitare l’UE a realizzare un vero cambiamento, ma non possiamo farlo senza di voi (…). Grazie alla tua firma l’iniziativa dei cittadini europei sarà un passo più avanti verso la fine degli esperimenti sugli animali in tutta l’UE.