Uomini e Donne: Nino Castanotto torna da Maria De Filippi


Nino Castanotto torna a Uomini e donne dopo aver lasciato Astrid, l’uomo spiega perché torna a Uomini e Donne e che donna sta cercando:Nino si racconta tra autocritica e sogno per il futuro
Nino Castanotto uomini e donne

Niente da fare, per Nino Castanotto, del trovo over di Uomini e donne, nemmeno questa relazione, che sembrava promettere bene, ha avuto un lieto fine.
E così, dopo essersi lasciato da Astrid Cesarani, ex concorrente come lui del dating show di Maria De Filippi, il cavaliere ha scelto di tornare su Canale 5, tra le fila dei maschietti in cerca dell’amore.

Nino Castanotto spiega perché ha lasciato Astrid

Nino Castanotto Astrid

Forse in questo periodo particolare della mia vita, dove sto attraversando un radicale cambiamento sia a livello professionale che personale, avevo bisogno anche di mettere in discussione la mia parte più intima, sentimentale.
In questo periodo, fatto di grandi cambiamenti, sto valutando alcune proposte professionali che mi sono state fatte e penso proprio che cambierò città, non escludo di andare a vivere nel nord Italia

Lo ha raccontato lo stesso 50enne in un’intervista rilasciata al settimanale Uomini e Donne magazine.

Nino Castanotto non trova l’amore

Nino Castanotto uomini e donne trono over

Per il cavaliere siciliano è l’ennesimo buco nell’acqua: prima di Astrid, infatti, Nino aveva avuto una relazione con altre due dame di Uomini e donne: prima aveva frequentato Valentina Autiero, quindi aveva avuto una liaison con Anna Tedesco.

Ma in entrambi i casi, evidentemente, tutto era andato storto, i rapporti si erano ben presto logorati e le strade dei diretti interessati separati definitivamente.
Entrambe le storie, tuttavia, sono state definite «importanti» da Castanotto, che sempre nell’intervista al magazine ha parlato soprattutto della splendida Anna, di cui, ha ammesso, si era davvero innamorato:

Inizialmente Anna mi aveva preso tantissimo. Vivevo quel periodo con l’illusione che potesse andare. Spesso andavo a trovarla a Gubbio, mi piaceva viverla nel suo contesto. A oggi mi è rimasto un buon ricordo di lei. Se dovessi farmi un esame di coscienza, forse ho sbagliato e peccato di “cocciutaggine”

E quando il messinese ha cercato di recuperare il terreno perduto e di rimediare gli errori fatti facendo «dei passi indietro» purtroppo «era già troppo tardi».

Ritorno al corteggiamento televisivo

Intanto il cavaliere ha scelto, dicevamo, di tornare alla corte di madama De Filippi, nella speranza di poter conoscere nuove signore interessanti.
Le quali signore, qualora decidessero di presentarsi alla porta degli studi del programma per corteggiare Nino, dovranno avere determinate caratteristiche per entrare nelle grazie del buon Castanotto, che avrà il cuore ballerino ma le idee in fatto di sua donna ideale molto chiare:

Al mio fianco vorrei avere una donna particolare, con molte qualità. Pacata sia nell’esprimersi sia nelle movenze e con uno sguardo dolce. Affettuosa, non permalosa e soprattutto che sappia comprendere la presenza fondamentale di mia figlia Carlotta

Insomma, avanti chi accetta la sfida del papà innamorato… di sua figlia.


Vuoi ancora più SoloDonna?

Accedi gratuitamente ai nostri video, news e anticipazioni.

Commenti: Vedi tutto