Vladimir Luxuria: le foto di quando era Wladimiro

Vladimir Luxuria pubblica una foto adolescente a 16 anni ed è irriconoscibile. Lo scatto diventa virale, eccolo su Instagram tanti anni fa

FB-Vladimir-Luxuria-770×513-1280×720

Album dei ricordi anche per Wladimir Guadagno, in arte Vladimir Luxuria,  e su Instagram appare una foto di lei adolescente

Scatto a 16 anni: “Come su cambia per non morire…”

vladimir-luxuria-

Una Luxuria  irriconoscibile: in t- shirt e occhiali da sole scuri, mentre sorride a chi le sta scattando la foto e nella didascalia scrive: “Come si cambia… per non morire. Come si cambia… per non soffrire…”.

Anche Luxuria, come molti vip, in questo periodo di quarantena da Covid-19, ha messo mano nella valigia  dei ricordi.

T- shirt e occhiali scuri e si chiamava Wladimiro

724AAAA4-184A-4A13-B715-6F8B3A20D978


Leggi anche: Vladimir Luxuria: rivelazione e un politico trema

Era il 1981  e all’epoca ancora tutti la chiamavano Wladimiro, suo nome di battesimo.  Si smostra  nonostante le preoccupazioni, le tensioni, il fuoco che la divorava. Nonostante i dubbi sulla sua identità sessuale: in quell’epoca come ha detto in varie interviste si identificava in un ragazzo omosessuale.

Luxuria racconta: “Eravamo anime perse”

vladimir luxuria cecilia domenica live

Ha raccontato al Corriere della Sera che all’epoca senza nessuna associazione a difenderti si era come anime perse.

“Anche io mi sono persa:alcol, droga, persino sesso a pagamento. Era un tempo di mezzo tra l’adolescenza e la vita a Roma, prima dell’attivismo vero e proprio. Poi mi salvò il buddismo”

Luxuria: adolescenza difficile

C73A0088-1B9F-45DE-A5A4-C0B452844160

Sempre al Corriere della Sera  Luxuria ha parlato della sua adolescenza come di un periodo molto delicato.

“Sai che cosa significa essere stati ragazzi omosessuali nel Sud Italia degli anni Settanta e Ottanta? Significa che le prendevi e basta

La  polemica con Povia: “Sei un cavernicolo“

D3007A8A-B101-4249-B695-05294B7D82C7


Potrebbe interessarti: Amici: passione travolgente tra Vladimir Luxuria e un ballerino

Povia a Vieni da Me di Caterina Balivo aveva detto: “Prendo lo straccio… poi io sono fissatissimo. Sono un gay mancato”. Parole che hanno suscitato polemiche a non finire.  Luxuria su Twitter arrabbiata aveva cinguettato: “Povia ha detto che si sente un gay mancato perché amava fare le pulizie di casa: un uomo non smette di essere tale se collabora in casa e non è dedito solo alla clava. Un’idea del maschio cavernicolo tipico di chi è un cervello mancato e poco aggiornato

Francesca Petruccioli
  • Iscritta all'Ordine dei Giornalisti dell'Umbria, elenco Professionisti
  • Esperta in: Gossip, Tv e Vip
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter