X Factor, Hell Raton: età, curiosità, fidanzata

04/12/2020

Camaleontico giudice di X Factor 14, Hell Raton sorprende il pubblico. Sotto una cascata di ricci neri si nasconde un professionista della musica che ha convinto tutti! Ma chi è Hell Raton?

Hell-Raton-xfactor-Machete-1024×576

Il giudice di X Factor Hell Raton, all’anagrafe Manuel Zappadu, è un personaggio che è entrato a “gamba tesa” nel talent più noto d’Italia, per uscirne in maniera molto positiva. Il “sentiment” sul producer sardo è ottimo, i suoi modi hanno conquistato tutti!

Data di nascita, carriera e tanto altro
Hell-Raton-il-giudice-di-X-Factor-in-costume-768×1365

Nato il 14 Maggio 1990, del segno del Toro, Manuelito ha origini sarde ed ecuadoregne da parte di madre. Debutta nel mondo della musica nel 2011 con il brano “Multicultural”, con un video interamente girato a Londra, città dove ha vissuto per un po’.


Leggi anche: X Factor, la finale: favoriti e scontro tra Hell Raton e Agnelli

Non particolarmente alto, anche se la tv inganna un pochino, all’incirca 175 cm, è oggi il CEO della Machete Empire Records. Sul suo profilo Instagram Hell Raton ci informa principalmente sulla sua vita lavorativa, regalando di tanto in tanto, qualche momento della sua vita quotidiana. Nonostante la sua attività sui social e in tv, Manuelito è molto discreto per quanto riguarda una delle questioni più “succulente”: impegnato con qualcuno?

Nessun sito di gossip riesce a scovare questa informazione, dando sempre per scontato che si tratti di una ragazza. Chi lo dice? Il producer sembra avere molta affinità con il collega Mika, lanciandosi numerose battutine e continui flirt velati che non saranno passati inosservati a molti. Incasellare le persone in una sessualità binaria è qualcosa che fa molto 1915!

Accusato di concorso in lesioni aggravate, ma innocente!

x5509297-1513-xf2020-mika-hell-raton-categorie.jpg.pagespeed.ic.Q9OiDj8Gos

Nonostante la faccia da bravo ragazzo, Manuel Zappadu sembra coinvolto in un atto giudiziario. L’accusa sarebbe di concorso in lesioni aggravate, ai danni di 3 ragazzi fuori da una discoteca in provincia di Cagliari. I fatti risalirebbero al Gennaio 2015. 

L‘avvocato del producer ha già smentito, fornendo numerose prove, le gravi accuse nei confronti del suo cliente. Sembra che al pubblico i bravi ragazzi non piacciano più e, in qualche modo, si debba sempre buttare fango sulle persone, soprattutto se fanno il loro lavoro bene. Manuelito ha dimostrato di essere un bravo producer, dal cuore tenero e i modi quasi un po’ desueti. Apprezziamolo per il suo lavoro, anche perché, come ci insegnano anche le serie tv poliziesche, si è innocenti fino a prova contraria!


Potrebbe interessarti: X Factor, Hell Raton nuovo giudice: vita privata e fidanzata

Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter