Burberry: come è nato l’iconico trench?

Arianna Preciballe
  • Laureata presso il NID - Nuovo Istituto Design

Se pensiamo a Burberry, uno dei capi più iconici che ci viene in mente non può che essere il famoso trench della casa di moda inglese. Questo capo, anche grazie Audrey Hepburn e George Peppard in Colazione da Tiffany oppure Humphrey Bogart in Casablanca, è diventato davvero un simbolo.

Burberry: come è nato l’iconico trench?

Il trench Burberry è nato nei primi anni del secolo scorso per i gentiluomini dal carattere avventuroso e, infatti, alcune delle prime immagini di questo capo sono quelle in cui ad indossarli è Sir Ernest Shackleton, nell’Antartide nel 1907.

A contraddistinguere il trench di Thomas Burberry, però, è sicuramente il nessuno in gabardine resterete all’acqua, cosa che permise agli ufficiali nella Prima Guerra Mondiale di abbandonare i pesanti e scomodi cappotti di lana per questo capo, decisamente più comodo ma anche impermeabile e resistente.

Negli anni, e anche grazie a icone del mondo dello spettacolo, il trench è diventato famoso in tutto il mondo e ancora oggi ha alcuni elementi distintivi che lo rendono inimitabile, nonché richiestissimo.

Burberry: la storia del famoso trench

Burberry: come è nato l’iconico trench?

Lungo fino alle caviglie o che arriva a metà polpaccio, il trench Burberry è declinato in diversi colori ma quello più famoso è sicuramente il beige, impreziosito da una fodera che riporta la inimitabile stoffa in tartan, marchio della casa di moda inglese.

Sulla cintura ci sono degli anelli a forma di D, così come sulle cinge che si trovano sulle maniche, regolabili all’occorrenza. Il colletto ha un sottogola e il petto presenta una patta in tessuto; tipici sono anche le spalline con bottone e lo spacco posteriore.  

Burberry: come è nato l’iconico trench?

Come già detto, cominciò ad essere indossato durante la guerra ma finito il conflitto fu portato al successo da attrici come Marlene Dietrich, Greta Garbo, Katharine Hepburn, Marilyn Monroe e Brigitte Bardot, che lo indossarono sia fuori che dentro ai set.

Kate Moss; nella campagna di Burberry del 1999, lo ha sfoggiato a mo’ di vestito, senza nulla sotto. Negli anni è stato indossato sia sopra l’abito da sera con dei tacchi che con outfit più sportivi; di recente Gigi e Bella Hadid lo sfoggiato con una felpa con cappuccio e sneakers firmate.

I vari stilisti a capo del brand, negli anni lo hanno reinventato e reinterpretato, senza però mai dimenticarsi dell’heritage che il capo trasmette da oltre 100 anni.