Chanel: il profumo Nr.5 compie 100 anni

Chanel non è solamente un brand che ha stravolto per sempre l’Alta Moda, ma sotto la creatività di Coco Chanel, questo marchio ha fatto la storia di tanti altri ambiti. Nel 1921 il profumo Chanel Nr.5 veniva rilasciato ed oggi, ben cento anni dopo, la maison ha deciso di onorare questo anniversario in un modo decisamente molto speciale.

28047dab3068bbc48ae41d73682ad511

Per molti Chanel è quasi un mito astratto, un emblema di Alta Moda e stile; Cocò Chanel, fondatrice della maison, non è stata solamente in grado di rivoluzionare il mondo dell’Haute Couture, ma allo stesso tempo ha reso l’universo del fashion, tutto sommato, quello che è oggi.

Non è assurdo oggi considerare un gioiello, un profumo o qualunque accessorio, un elemento di Alta Moda ma, cento anni fa, non era proprio così; lo stesso concetto di Alta Moda non esisteva, così come un unico brand non aveva mai realizzato una linea di cosmesi, borse o, per l’appunto profumi.


Leggi anche: GF Vip: festa esagerata per la De Blanck

A cento anni dalla creazione di Chanel nr.5, la maison omaggia la creazione di Chanel e Ernest Beaux, in un modo decisamente unico.

Chanel Nr.5 diventa un diamante

jo2021-0005-rgb-8rBbO-600×800

Cento anni per il profumo avvolto anche nel mistero di Marylin Monroe che, durante una delle sue interviste più famose, affermò di andare a letto nuda e con indosso solo qualche goccia di Chanel Nr.5.

Un simbolo questo profumo che, a distanza di un secolo, dimostra quanto i sacrifici e gli sforzi di Cocò Chanel non sono stati vani; per questo motivo è stato realizzato un pezzo unico che non sarà in vendita ma, ovviamente, farà parte del museo Chanel e sarà un ulteriore testimonianza del genio associato a questo brand.

Il collier, che richiama chiaramente la forma della boccetta di Chanel Nr.5, è stato realizzato a partire da un enorme diamante grezzo; Patrice Leguéreaum, direttore creativo della sezione di gioielli Chanel, ha parlato dei processi tecnici che hanno permesso la realizzazione di questo pezzo unico:

“Siamo partiti da un diamante grezzo che abbiamo tagliato, non per realizzare la pietra più grande possibile, ma per ottenere un diamante ottagonale perfetto del peso di 55,55 carati”.

In un solo pezzo vi sono diversi richiami alla storia Chanel: il numero 55, ispirandosi alla prima borsa, l’iconica 2.55, la forma di un collier, in quanto Chanel fu una pioniera nella bigiotteria e gioielleria firmata e, come già detto, la boccetta di Chanel nr.5.


Potrebbe interessarti: Harry d’Inghilterra compie 36 anni: nuova vita e tanti auguri dai reali

Che dire, è come se l’anima della fondatrice della maison, non avesse smesso un secondo di irradiare la sua grandezza nelle creazioni che portano la sua firma.

 

Vito Girelli
Suggerisci una modifica