Chiara Ferragni fashion blogger a pagamento


La protagonista di The Blond Salad si fa pagare per partecipare agli eventi e scoppia la polemica.

Chiara Ferragni fashion blogger a pagamento_1

Chiara Ferragni colpisce ancora! Ebbene si la fashion blogger più famosa d’ Italia è al momento al centro di una serie di polemiche che esulano dal flop della sua capsule collection realizzata in collaborazione con Yamamay ma sorte a causa di una sua ennesima pretesa per la partecipazione ad un evento moda promosso da un brand e tenutosi recentemente a Milano.

Pare infatti, perché non ci sono ancora conferme ufficiali, che la blogger milanese abbia rifiutato l’ invito a partecipare ad un evento moda promosso da Stefanel a Milano in quanto era stato chiesto a quest’ ultimo di pagare il suo cachet .

Che la ” Blond Salad ” del web ormai tenuta in considerazione da molte griffe si facesse pagare era ormai noto nel mondo non solo di internet, una delle ultime polemiche infatti che l’ aveva coinvolta aveva visto una ” contesa ” tra la blogger e la griffe italiana Dolce & Gabbana a cui era stato chiesto in cambio della sua partecipazione ad un loro evento niente di meno che una delle sue borse culto, la Miss Sicily bag, motivo che aveva visto declinare l’ invito ( fortunatamente ) da parte dei due stilisti.

Questa volta però invece di una borsa la Ferragni aveva chiesto soldi e si è vista un rifiuto da parte di Stefanel di pagare una blogger ( perché non parliamo di una star internazionale ) a cui era stato chiesto una semplice opinione in merito della sua ultima collezione.

chiara ferragni fashion blogger pagamento_2

l’ accusa anche se velata arriva da ” La Reppubblica“, in quanto in uno dei suoi ultimi articoli legati proprio a questo evento promosso da Stefanel abbia messo sotto accusa la mancata partecipazione di una ” anonima ” fashion blogger italiana che ha declinato appunto l’ invito del brand per il rifiuto di quest’ ultimo al pagamento del suo salato cachet.

All’ evento erano state infatti selezionate popolari fashion blogger provenienti da più paesi ed è subito saltato all’ occhio la non presenza di Chiara Ferragni che viene comunque considerata la fashion blogger italiana per eccellenza, invitata a dare uno sguardo alle ultime novità Stefanel per questa lasciando le loro impressioni da ” consumatore diretto ” o ” procacciatore di tendenze ” e parlandone poi all’ interno del proprio blog così da dare anche risalto alla collezione e dunque guadagnarci anche da un punto di vista promozionale.

Niente di più semplice e soprattutto nulla a che vedere con compensi in quanto chi non conoscesse il ruolo di una fashion blogger, almeno fino all’ arrivo della Ferragni, vedeva una serie di ragazze ( ma anche ragazzi ) che sul web mostrano i propri look preferiti con relative indicazioni sulla loro provenienza e non sempre tutti griffati a costo zero.

Molte di loro lo fanno infatti per pura passione per la moda e non per lavoro in quanto non ricevono compensi in cambio di citazioni di griffe o altro ma al massimo ricevono, e non è la regola, qualche regalo dai brand come ringraziamento per la loro ” pubblicità gratuita “.

chiara ferragni  fashion blogger pagamento_3

La Ferragni in questo ha portato una vera rivoluzione, il suo blog infatti ha registrato milioni di visitatori facendola diventare la più popolare fashion blogger italiana, tanto da esser invitata anche all’ estero, e questo è sicuramente uno dei motivi che l’ ha sicuramente spinta a fare di questo suo successo una vera e propria azione di marketing intorno alla sua persona, d’altronde è proprio questo che studia alla Bocconi!

Una collezione di scarpe che vede la sua firma, collaborazioni con importanti brand per speciali capsule collection, le ultime vedono appunto Yamamay e Mango, dobbiamo riconoscerle che il suo è davvero un momento d’ oro che l’ ha sicuramente convinta a fare un salto di qualità passando dunque da comune ( non proprio ) fashion blogger ad esperta di moda ( anche se di esperienza non si può parlare ).

Un salto di qualità si ma rischioso perché il mondo della moda è spesso impietoso, non perdona gli errori e non dimentica nemmeno le sue ” origini ” di comune studentessa, bella e dal fisico da top si ma pur sempre ” comune “, che fino a poco tempo prima nulla ha avuto a che fare o almeno ha a che fare con questo settore così competitivo come protagonista ma si è limitata a mostrare qualche look trendy e dare personali giudizi.

Cosa ne pensate ?


Vuoi ancora più SoloDonna?

Accedi gratuitamente ai nostri video, news e anticipazioni.

Commenti: Vedi tutto

  • paoladavoli - - Rispondi

    Trovo interessante il fenomeno. Internet è il futuro della comunicazione.

Lascia una risposta