Collant: come sceglierlo. Consigli e modelli

La calza è decisamente uno di quelli indumenti di cui, in autunno e inverno, non si può davvero fare a meno. Ma come scegliere qual è il collant perfetto per ognuna di noi? Ecco una semplice guida!

schermata-2018-01-04-alle-15-10-36-1200×798

Da quanto fecero la loro comparsa per la prima volta, negli anni Sessanta, di tempo ne è passato. E così, in quasi 60 anni, i collant sono cambiati, si sono evoluti e rivoluzionati. Di modelli, ormai, ce ne sono tantissimi e di colori anche. Ma siete sicure di capirci qualcosa?

Velati, coprenti, a righe, a rete. Le  tipologie in commercio sono davvero tante ma a seconda del vostro stile (e del vostro fisico) ce ne sono alcune da evitare come la peste! Ecco qualche consiglio!

Collant: come trovare quello perfetto per te

dcccf070e58b069c2555810675b54565

Se optate per un collant in fantasia ricordate che le vostre gambe saranno messe in risalto. Che si tratti di pallini, fiocchetti, righe o il monogramma di qualche brand famoso, poi, le fantasie tendono ad allargare otticamente la gamba.


Leggi anche: Scarpe e stivali autunno Inverno 2020-21

Se le gambe non sono il vostro punto forte ma non volete rinunciare alle calze decorate, però, giocate con l’effetto vedo non vedo, anche con l’aiuto di stivali alti. Da prediligere, comunque, le fantasie piccole.

Collant velati

bd2f6363622f552203cce0f56e1c1c25

Anche per quanto riguarda i collant velati le gambe verranno messe in risalto, e molto! Quindi sì a collant 2o denari solo se le le gambe sono il vostro punto di forza. Eh attenzione, velate sì, ma nere! Mai indossare quelle color carne che invecchiano e rendono cosce e polpacci “lucidi”!

Collant coprenti

2-collant-coprenti-830×625

Nessun sé e nessun ma, invece, sulle calze coprenti. Nulla da dire perché stanno bene davvero a tutte. Che siano nere o colorate, infatti, possono essere l’alleato giusto per combattere il freddo senza rinunciare allo stile.

Nelle ultime sfilate sono apparse in passerella anche declinate in bianco. Ecco, in questo caso attenzione perché, si sà, è un colore che allarga un pò.

Via libera sia a scarpe chiuse (mocassini, stivali e perché no sneakers) ma anche a sandali e scarpe aperte (invernali, mi raccomando!). L’importante, in questo caso è che non si veda la cucitura sulla punta!

Arianna Preciballe
Laureata in Fashion Design
Esperta di: Moda, Design e Gossip
  • Fonte Google News
  • Suggerisci una modifica
    Iscriviti alla Newsletter

    Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter