Diesel x Diesel: nuova collezione di restyling

Diesel, azienda italiana con sede in Veneto conosciuta soprattutto per uno stile irriverente e grintoso, ha deciso di dare vita ad una esclusiva collaborazione… con se stessa. Il brand, infatti, in questi giorni ha lanciato una capsule collection che prende il nome di Diesel x Diesel.

Diesel-x-Diesel-capsule-2021-campagna-1

La moda, soprattutto negli ultimi tempi, ci ha abituato ad entusiasmanti collaborazioni tra brand. Linee sportwear che si fondono a marchi di lusso, designer iconici che danno vita a particolari capsule collection con un brand minore e tanto altro!

Per ora, però, non si era ancora vista una collaborazione che unisse passato e presente dello stesso brand. L’idea, lanciata proprio in queste ore, arriva da Diesel.

Nella nuova capsule collection proposta dall’azienda di Breganze, infatti, sono stati selezionati 24 capi all’archivio del brand che, con la guida di Glenn Martens, sono stati riadattati in base allo stile e alle tendenze contemporanee.


Leggi anche: Una Vita, anticipazioni dal 30 marzo al 5 aprile: Celia muore?

Il lancio della linea Diesel x Diesel è stato accompagnato dalla campagna Fake Smiles in cui, come suggerisce il nome stesso, mostra modelli e modelle con sorrisi esagerati e finti!

Diesel x Diesel: collaborazione in casa

diesel1

Finalmente è arrivata la prima collezione di Glenn Martens per Diesel. Lo stilista ha voluto consacrare il suo debutto con una linea caratterizzata da un legame con il passato del brand. Come? Rivisitando 24 pezzi che fanno parte dell’heritage del marchio.

https—hypebeast.com-image-2021-03-diesel-x-diesel-campaign-collection-lookbook-glenn-martens-3

Ovviamente non manca il focus sul denim, da sempre materiale molto caro al brand, accanto a cui sono state reinterpretate giacche in pelle, gilet, cappotti e tanti, tanti jeans! Della capsule collection fanno parte anche felpe, camicie e minigonne, anch’esse caratterizzate da stampe jacquard ed un effetto “used”.

“La nostra intenzione è quella di guidare Diesel verso un nuovo obiettivo che onora la sua iconicità e la sua storia unica, ed è alimentato dalle culture globalizzate e interconnesse di oggi. È un momento straordinario per essere un direttore creativo e non vedo l’ora di condividere di più con voi nel corso dell’anno“.


Potrebbe interessarti: Una vita, anticipazioni 22 marzo: il piano geniale di Lucia

ha spiegato entusiasta il nuovo direttore creativo. Ad accompagnare la collezione è stata realizzata una campagna intitolata “Fake Smiles“, che raffigura soggetti in scenari ordinari, che presentano espressioni forzatamente gioiose.

Si tratta di una velata critica alla nostra società, caratterizzata dalla costante ricerca della felicità che spesso si traduce in una ostentazione dei sorrisi di ognuno, soprattutto sui social!

Arianna Preciballe
Suggerisci una modifica