Elettra Lamborghini per Aw LAB: scarpe limited Edition

17/12/2020

Elettra Lamborghini lancia un paio di scarpe disegnate e firmate da lei. Solo 100 paia disponibili, online sul sito di Aw Lab, noto store di sneakers di tutti i marchi.

WhatsApp Image 2020-12-15 at 19.08.51

Elettra Lamborghini ha rivelato tramite Instagram la sua collaborazione con Aw Lab per un paio di scarpe reinventato da lei in prima persona. “The jungle queen disponibile dal 15 Dicembre” leggiamo su un suo post.

Direttamente dalla pagina di Aw Lab venivamo reindirizzati allo shop online dove possono essere acquistate le scarpe. Al momento sono state prodotte solo 100 paia e non si sa quando torneranno disponibili.

Il modello è disponibile solo nella colorazione argentata e con l’iconico effetto maculato della cantante. La scarpa, di base, è una Converse All Star, ma in una versione rebrandizzata dalla Lamborghini. Le scarpe presentano una suola di gomma molto alta e la soletta in EVA ammortizzante.


Leggi anche: Elettra Lamborghini svela nuovi dettagli delle nozze

Il prezzo è di 160 euro e non rientrano tra le scontistiche natalizie.

Elettra e il suo 2020 ricco di successi

lamborghini1200

Questo 2020 per Elettra è stato un anno ricco di successi e soddisfazioni personali. Dalla partecipazione a Sanremo 2020, il matrimonio e tanto altro. Recentemente la cantante ha anche pubblicato un tweet nel quale si legge che, insieme a Giuseppe Conte, il suo è stato uno dei nomi più ricercati su Google,

Sul versante musicale la cantante è stata inserita da Vevo, il video provider di fama internazionale, al quinto posto per il video musicale più cliccato d’Italia con “Musica e il resto scompare” brano con il quale ha partecipato a Sanremo,

La cantante ultimamente è tornata a girare molto per lavoro L’Italia e al momento si trova a Napoli. Nonostante il suo modo di fare molto estroso, la Lamborghini dimostra spesso auto ironia e soprattutto risulta essere un buon esempio per il body positive e le donne curvy! Le scarpe di Elettra andranno sicuramente a ruba e bisognerà aspettare, se ci sarà, la seconda ondata di produzione, forse anche in altre colorazioni.

Vito Girelli
Suggerisci una modifica