Gucci Marmont: storia dell’iconica borsa

Arianna Preciballe
  • Laureata presso il NID - Nuovo Istituto Design

Tra le borse più famose della storia della moda, soprattutto di quella recente, c’è sicuramente la Gucci Marmont. Questo modello è uno dei più venduti di sempre. Ma come è nata questa bellissima it bag?

Gucci Marmont: storia dell’iconica borsa

Versatile e dalle misure contenute, la borsa Gucci Marmont è una delle più amate dalle fashion victim. Dal sapore vintage ma contemporanee allo stesso tempo, le borse di questa linea vanno dagli zaini ai marsupi, passando per le shopping bag e le tracolle fino ad arrivare ai borsellini da polso.

Ogni modello, però, è accomunato dalla lavorazione in chevron delle impunture del tessuto scelto (di solito pelle) e la logo in metallo anticato del brand: le due G sovrapposte. 

Nel 2016 la Gucci Marmont è stata giudicata borsa dell’anno, anche grazie alla sua adattabilità e alla versatilità con cui può essere indossata.

Di quella più conosciuta, ne esistono moltissime versioni; da quella mini a quella maxi, tutte declinate in materiali diversi e con diverse decorazioni!

Ma come è nata?

Gucci Marmont: la storia della borsa a tracolla

Gucci Marmont: storia dell’iconica borsa

La borsa Marmont è nata negli anni ’70, il periodo in cui nacque anche il logo con le due G intrecciate, omaggio al fondatore della maison Guccio Gucci.

Leggi anche Frutta esotica

Proprio tale fibbia in metallo brunito è oggi il logo di numerosi pezzi della casa di moda, come le cinture e le borse. Proprio ispirato da una cinta, Alessandro Michele (ex direttore creativo della casa di moda) nel 2016 lancia la borsa a spalla firmata Gucci, bag consacrata dalla campagna pubblicitaria Fall/Winter 2016 della maison fiorentina.

Gucci Marmont: storia dell’iconica borsa

Nella pubblicità, ambientata a Tokyo, giovani ragazzi indossano la borsa in versione rosa shocking abbinata ad una maxi pelliccia dello stesso colore.

Negli anni la borsa è stata modificata e declinata in vari colori e tessuti, tra cui il celebre velluto tanto caro alla maison fiorentina.

Gucci Marmont: storia dell’iconica borsa

In occasione del Natale 2020, il designer ha dato vita ad una versione tempestata da paillettes ricamate su strisce gialle e azzurre; più di recente, invece, è arrivata la versione con stampe di Ken Scott.

Lo stilista americano, noto come “il giardiniere della moda”, ha creato per l’occasione vivaci stampe floreali allo stesso tempo romantiche e pop!